Super Olsen, Ceppi-crack, Joao-Gol: le pagelle rossoblù

Le pagelle del Cagliari, che pareggia contro la Roma

pubblicato il 06/10/2019 in Il Borsino Rossoblù da Marco Zucca
Condividi su:
Marco Zucca
2019

Olsen: 7.5. Decisamente il migliore in campo, capitola solo per un autogol. Compie un primo ottimo intervento su Zaniolo e poi si oppone al tiro di Diawara dalla distanza. Chiude anche sul primo tiro in porta di Dzeko, e sullo stesso esce di pugno. Nella ripresa chiude la porta a Zaniolo: mette in angolo una sua conclusione schiacciata, devia con i piedi e poi ci mette la manona senza essere sorpreso.

Cacciatore: 6.5. Qualche errore nei passaggi semplici e clienti complessi come Kolarov e Antonucci affrontati bene.

Ceppitelli: 6. Pressa fino alla metà campo ospite, meritando un giallo per un fallo poco furbo su Dzeko. Si mette però in mostra in negativo regalando il pareggio della Roma con una scivolata in chiusura che beffa Olsen. Ben piazzato su Dzeko, sul quale ringhia fino alla fine.

Pisacane: 6.5. Bravo a contrastare efficacemente le avanzate di Zaniolo, anche allargandosi in fascia. Sfortunatissimo, è costretto a uscire in barella quando, in seguito a una spinta di Kalinic, va a sbattere contro Olsen.

Pellegrini: 6. Interviene bene sulle sortite di Spinazzola, e conduce una partita di grande dispendio fisico (Dall’80’ Mattiello: 6. All’esordio stagionale, gioca sulla sinistra avendo a che fare con Kalinic).

Nandez: 6.5. Pedala sulla fascia, ed è preziosissimo nel recupero palla. Prova il destro, fuori.

Cigarini: 7. Perde qualche contrasto con Diawara, rimediando anche un’ammonizione. Ma dimostra di essere il re del centrocampo, entrando in anticipo su Zaniolo ed essendo sempre al posto giusto al momento giusto.

Rog: 6. Abbina quantità e qualità sia nella gestione palla che nelle ripartenze. Non perfetto in copertura, quando viene superato con molta facilità da Kluivert.

Nainggolan: 5.5. Emozionato per il ritorno e le ovazioni dell’Olimpico, è spento nel primo tempo, non riesce a trovare la posizione e sbaglia troppi palloni. Nella ripresa è più mobile ma non basta (Dal 74’ Ionita: 6. Utile a far respirare la squadra).

Joao Pedro: 6.5. Porta in vantaggio il Cagliari trasformando il rigore generato dal tocco di mano di Mancini. Ci prova di testa ma la palla termina alta.

Simeone: 5.5. Non la migliore partita dell’attaccante. Ammonito per una scivolata inutile su Smalling. Riceve palla da Nandez, ma la sua conclusione è mandata alta dall’intervento di Spinazzola (Dal 59’ Castro: 6.5. Schierato sulla mediana, ci prova con l’esterno destro, neutralizzato da Pau Lopez).

All. Maran: 7. Porta via un prezioso punto da Roma mettendo in campo una squadra che gioca alta e non fa ragionare gli avversari, capitolando solo per un autogol.