Attaccanti, che sacrificio! Alves pilastro ma ingenuo. Le pagelle rossoblù

Le pagelle del Cagliari, sconfitto 1-0 dal Milan

pubblicato il 09/01/2017 in Il Borsino Rossoblù da Marco Zucca
Condividi su:
Marco Zucca
2016

Rafael: 6. Attento sulle respinte in occasione dei cross rossoneri e sulla conclusione dalla distanza di Locatelli. Nulla può fare sulla rete di Bacca.

Pisacane: 6. Il tunnel su Niang è la ciliegina sulla torta di una buona prestazione, nella quale emerge per qualità degli anticipi.

Ceppitelli: 6. Preciso in marcatura, concede poco agli avversari.

Bruno Alves: 6.5. In area le prende tutte lui, dimostrandosi vero leader della difesa cagliaritana. Mezzo punto in meno per qualche intervento troppo impulsivo e per il rosso rimediato nei minuti di recupero, a causa del fallo da ultimo uomo su Bacca.

Capuano: 6. Non brilla per qualità dei fondamentali, ma è attento in fase difensiva, venendo aiutato spesso da Farias in marcatura su Suso.

Isla: 6+. Prestazione di grande qualità per il cileno, che si vede annullare un gol per fuorigioco (giusto). Spinge con costanza e mette in mezzo palloni interessanti. In alcuni casi non vengono premiate le sue sovrapposizioni.

Di Gennaro: 6+. È il faro del centrocampo rossoblù, nonostante un inizio poco brillante. Si propone assiduamente e suggerisce per gli attaccanti.

Dessena: 5.5. Tanta grinta e buona volontà, ma i tiri verso la porta difesa da Donnarumma sarebbero potuti essere decisamente più precisi (Dal 92’ Giannetti: 4. Entra per cercare la rete del pareggio e invece offre sul piatto d’argento il contropiede che porta all’espulsione di Alves: sbaglia un semplice passaggio di ritorno a Isla, regalando palla agli avversari che lanciano subito in profondità).

Barella: 6. Riesce a fare molto bene le due fasi, sacrificandosi spesso in copertura, specie nella corsia sinistra, aiutando Capuano nei raddoppi. Impegna Donnarumma nella prima frazione con un tiro di sinistro.

Farias: 6. Qualche errore di troppo nei fondamentali, ma è utilissimo in fase difensiva e nelle sortite (Dal 77’ Joao Pedro: sv).

Sau: 6.5. Encomiabile per impegno. Pressa ovunque, divenendo un punto di riferimento per l’attacco. La sua uscita offre maggiore linfa ai rossoneri (Dal 73’ Borriello: sv.).

All. Rastelli: 6. Schiera una squadra ordinata, che si propone e trova anche una rete, annullata. Peccato per il gol subito nel finale e l’espulsione di Alves, ma la strada è quella giusta.

Chi sale

Ordinata la difesa, e da premiare il sacrificio degli attaccanti.

Chi scende

Alves troppo ingenuo in occasione del fatto su Bacca nei minuti di recupero: salterà il match contro il Genoa. Da “rosso” anche Giannetti, che sbaglia il passaggio di ritorno per Isla e offre il contropiede che porta al fallo di Alves su Bacca.