Murru: "Non firmo per il pareggio, spero di non essere fischiato"

"Via da Cagliari in armonia, Barella il più forte: domani avrò il batticuore"

pubblicato il 08/12/2017 in Gli Ex da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2016

"Mentirei se dicessi che quella di domani è una partita uguale a tutte le altre. Gli anni trascorsi in rossoblù sono stati troppo importanti nella mia vita, tappe che non dimenticherò mai. Durante la settimana ho continuato ad allenarmi dando sempre il massimo. Da questo punto di vista non è cambiato niente, cambierà solo che incontrerò tanti amici ed ex compagni. Sono andato via da Cagliari in armonia”. Così Nicola Murru ai microfoni de La Nuova Sardegna.

Che accoglienza?

"Non lo so. Generalmente agli ex vengono riservati fischi, ma spero che questo non accada perché mi dispiacerebbe molto. Ci sarà un’atmosfera diversa, non posso nascondere che proverò una forte emozione. Sicuramente prima della partita avrò il batticuore”.

Gara tosta

"Per fortuna mancherà Barella, il più forte. E’ un grande giocatore e ovunque parlano benissimo di lui, è pronto per un top club”.

Come andrà a finire?

"Non firmerei per un pareggio. Noi vogliamo vincere".