Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Andreazzoli: "Siamo un cantiere aperto, anche il Cagliari consapevole delle sue difficoltà"

"Non vediamo l'ora di confrontarci con una squadra forte"

Condividi su:

Alla vigilia dellasfida tra Cagliari e Empoli, il tecnico dei toscani Aurelio Andreazzoli ha risposto alle domande dei giornalisti presenti in sala stampa. Ecco le sue parole come riporta repubblica.it:

"Noi aspettiamo la giornata di domani dal 28 di aprile: non vediamo l'ora di confrontarci contro una squadra forte. Siamo consapevoli delle difficoltà ma lo saranno anche loro. Cercheremo di mettere in campo il meglio delle nostre potenzialità attuali, sapendo che siamo in un cantiere aperto. Questo periodo ci è servito per mettere a punto alcune cose, anche se bisogna affinare certi meccanisimi.

La salvezza? All'ultima giornata contro l'Inter ci ritroveremo a lottare magari per un punto. Noi crediamo di essere ben predisposti per il nostro obiettivo. Abbiamo un mix di giovani, pensando al futuro, di ragazzi più esperti. Ce la metteremo tutta e cercheremo di continuare con l'entusiasmo e la voglia dello scorso anno.

La sconfitta in Coppa Italia ci ha lasciato qualche fastidio ma anche qualche vantaggio. Io penso che abbia avuto più una valenza positiva e non negativa. Il Cittadella ha dimostrato più di noi, sappiamo cosa abbiamo sbagliato e ciò ci servirà molto.

Come ho sempre detto mi sono fidato dei dirigenti del nostro club. Hanno assolto il loro compito, ora il mio è quello di allenare i calciatori che ho a disposizione. Le risposte se avremo lavorato bene o meno arriveranno col tempo".

Condividi su:

Seguici su Facebook