Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Rog: "Potevo andare via ma ho scelto di restare"

"Mi sentivo in debito con i tifosi"

La Redazione
Condividi su:

In occasione del rinnovo contrattuale che lo legherà al Cagliari fino al 2026, il centrocampista croato Marko Rog ha parlato ieri in conferenza stampa all'Unipol Domus sulla sua scelta e sulla stagione che attende i rossoblu. 

Ecco le sue dichiarazioni: 

"Ho avuto possibilità di andar via, ma ho deciso di restare qui. Sono a disposizione per dare il mio contributo, sarà il mister a valutare come impiegarmi. 

Ho sofferto tanto nel non poter aiutare la squadra quando c’era bisogno. Stare lontano è difficile, il secondo infortunio mi ha fatto ancora più male, dopo aver lavorato tanto per tornare. 

Ho scelto di restare perché mi sentivo in debito verso il Club e i tifosi che mi hanno fatto sentire sempre il loro affetto. 

Poi mister Liverani mi ha fatto capire che per lui ero importante. Ora possiamo toglierci delle soddisfazioni. 

Fa piacere essere tanti a centrocampo, il campionato sarà lungo ed è necessario farsi trovare tutti pronti. 

La rosa ha qualità, i nuovi arrivati stimolano una sana concorrenza. L’obiettivo di tutti è riportare il Cagliari dove merita. 

I ragazzi più giovani sanno che io per loro sono sempre disponibile. Mi sento giovane anche io nonostante sia uno dei più esperti. 

Il consiglio che posso dar loro è quello di lavorare duro, il calcio dei grandi è diverso dalla Primavera, ma se continueranno così si faranno valere. 

Andare ai Mondiali sarà dura, in Nazionale ci sono tanti giocatori forti. Se non ci riuscirò quest’anno ho ancora tanto tempo davanti a me. 

Magari guadagnandomi la maglia della Croazia dopo aver riportato il Cagliari in A”.

Condividi su:
  • Argomenti:

Seguici su Facebook