Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Lapadula: "Ho voglia di far bene, i tifosi ci stiano vicini"

"Sostituire Joao Pedro è uno stimolo in più"

La Redazione
Condividi su:

Gianluca Lapadula è il nuovo acquisto del Cagliari per il reparto offensivo e quest'oggi ha tenuto la sua prima conferenza con la maglia rossoblu nella sala stampa dell'Unipol Domus, dove ha parlato delle sue prime sensazioni e della stagione che lo aspetta. 

Ecco le sue dichiarazioni: 

“Sono stato avversario in diverse occasioni, oggi vesto i colori rossoblù e ho tanta voglia di fare bene. 

Negli anni scorsi era stata paventata la possibilità di sbarcare in Sardegna, stavolta tutto si è concretizzato e non vedo l’ora di giocare le prime partite con i nuovi compagni. 

Sono felice di trovare Pavoletti, quando hai accanto gente così forte e di esperienza è tutto più semplice: siamo a disposizione per ogni soluzione che vorrà adottare il mister. 

Conosco mister Liverani dai tempi di Lecce, è un tecnico molto esigente con cui ho giocato sia nel 4-3-3 che nel 4-3-2-1. 

Per me è uno stimolo sostituire un calciatore di alto livello come Joao Pedro che a Cagliari ha fatto grandi cose, mi adatterò a ogni contesto tecnico-tattico, da punta centrale come accanto ad un altro centravanti. 

Il numero di maglia? Ho giocato sia con la 9 che con la 10. Non ho ancora deciso. 

Viola è un amico, conoscevo tra gli altri anche Aresti, Deiola, Pavoletti. C’è uno zoccolo duro importante in un mix di esperienza e giovani validi, con ottime qualità per fare bene. 

La prossima sarà una Serie B di alto livello, sarà divertente giocarsela e importante partire con lo spirito giusto. 

Guardiamo in casa nostra, non agli avversari, e costruiamo il nostro percorso. Ai tifosi dico di starci vicini, possono essere l’arma in più, con loro sono convinto che possiamo raggiungere i traguardi che stiamo inseguendo”.

Condividi su:

Seguici su Facebook