Pioli: "Contro il Cagliari non sarà facile, vogliamo vincere"

"Finiamo al meglio la stagione"

pubblicato il 31/07/2020 in Conferenze Stampa da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
acmilan.com

Alla vigilia della sfida contro il Cagliari, il tecnico del Mialn Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa sulla sfida di domani (San Siro, ore 20:45) tra rossoneri e sardi.

Ecco le sue dichiarazioni, così come riportato da TMW:

"Domani andrà in campo il miglior Milan? Assolutamente sì. Non so se sarà simile alla gara della Sampdoria, qualcuno deve essere valutato e non ci sarà Rebic. Giocherà Leao dall'inizio, qualche cambiamento magari ci sarà, ma tutti i giocatori sono pronti.

Che famiglia si è creata? Una bella famiglia. La cena di ieri è la testimonianza ma lo abbiamo sempre fatto. Voglio ringraziare e dare l'arrivederci a tuttti. Abbiamo fatto tanto ma dobbiamo cercare di fare ancora meglio, perché il Milan deve lottare per le posizioni di vertice.

Sono migliorati tanti calciatori? Tantissimi giocatori sono cresciuti. Sapevo di aver in mano una squadra di qualità. Serviva tempo per conoscerci e fiducia. Il gioco della squadra ha permesso ai singoli di crescere, ma anche viceversa.

Abbiamo fatto un 2020 eccellente ma dobbiamo consolidare la classifica con una vittoria e con una grande prestazione. Vogliamo fare bene anche se non potremo migliorare la nostra posizione. Il sesto posto l'anno prossimo non sarà il nostro obiettivo ma sarà comunque importante.

Spero che quella di domani non sia l'ultima partita di Ibrahimovic al Milan? Sì.

Cosa mi aspetto dalla gara di domani? Abbiamo fatto trenta, dobbiamo fare trentuno e chiudere al meglio, stringendo i denti. Il Cagliari ha battuto la Juventus e non sarà facile. Abbiamo le giuste motivazioni, dobbiamo finire al meglio la stagione.

Dobbiamo lavorare per continuare a migliorare e a crescere. L'anno prossimo avremo obiettivi importanti da raggiungere, sia in campionato che in Europa. I giocatori si sono divertiti e questa è la cosa più importante".