Calciomercato Cagliari: il club rossoblù tra pali, punte e prestiti. Il punto

La dirigenza sarda lavora per sfoltire la rosa a disposizione di Mister Zola

pubblicato il 28/01/2015 in Calciomercato da La Redazione
Condividi su:
La Redazione

Pavoletti al Cagliari? Ormai pare proprio di no, il condizionale è d'obbligo e lo lasciamo, ma l'attaccante del Sassuolo non è una priorità come non è priorità agire in entrata sul fronte offensivo. Detto che Gianfranco Zola sta adottando un modulo che prevede un solo giocatore in attacco, il Cagliari dal canto suo ha in rosa ben sette punte. Si opererà in uscita: Rangel e Capello al Varese, cinque punte dovrebbero bastare. Il vero obbiettivo è recuperare completamente Sau e riavere a disposizione Ibarbo.

Asse Varese

Ormai chiuso da giorni il discorso con il Varese per Fiamozzi, difensore classe 1993 che arriverà in Sardegna solo  dalla prossima stagione, sono stati definiti i passaggi inversi dall’isola alla Lombardia in favore del club lombardo. Come anticipato dal nostro quotidiano, nessuna sorpresa: andranno a fare esperienza in maglia biancorossa Rangel, Capello e Giorico. Da valutare la posizione di Cragno, anche lui inserito nel “pacchetto”; il ragazzo vuole però restare a Cagliari.

Ecco che allora Colombi potrebbe essere il “sacrificato”. Piace al Pescara, il ragazzo ha voglia di giocare, potrebbe essere la soluzione.