Calciomercato - Cagliari, quali big potrebbero salutare?

I possibili partenti tra i giocatori principali del club rossoblu

pubblicato il 26/06/2021 in Calciomercato da Michelangelo Corrias
Condividi su:
Michelangelo Corrias
2020

Il Cagliari pensa al mercato delle entrate ma prima c'è quello delle uscite. E per comprare, bisogna fare cassa. I giocatori che hanno più mercato inevitabilmente sono i pezzi grossi, ma non tutti se ne andranno, questo è sicuro, anche se dall'altra parte sarebbe difficile fare come l'anno scorso, ovvero trattenerli tutti.

Il nome più caldo in questo senso è quello di Nahitan Nandez: El Leon piace a molti club, sia in Italia che all'estero. Il prezzo della clausola è alto, 36 milioni non sono per tutti, ma il suo agente ha dichiarato che la sua permanenza in Sardegna è poco probabile. Si è parlato molto dell'Inter, che sta andando verso una nuova rivoluzione, della Roma, con Nandez che sarebbe perfetto per il gioco di Mourinho, ma ci sono anche le piste estere. Quelle della Premier League, con West Ham e Leeds United in pole su tutti, che potrebbero tentare l'affondo decisivo da qui a breve. Il calciatore è impegnato nella Copa America in questo momento, per cui non vuole avere altri pensieri se non l'Uruguay, ma di tutti i big del Cagliari è lui quello più incline a dire addio.

Poi c'è Alessio Cragno, che non è stato convocato all'Europeo ma che interessa eccome in questo calciomercato. La Roma sembra abbia puntato Rui Patricio, portiere del Wolverhampton, per cui si sarebbe tirata fuori. Resta una pista possibile quella dell'Inter, che cerca l'erede di Samir Handanovic, ma occhio anche all'estero, da cui potrebbe arrivare qualche offerta. Tuttavia, l'estremo difensore rossoblu potrebbe non venir ceduto così facilmente, visto che il suo cartellino è abbastanza importante, il calciatore nell'Isola sta bene e al momento nessuna pretendente ha fatto la voce grossa, nonostante l'estate sia ancora lunga.

Per Godin invece c'è un continuo tira e molla. Il Flaco ha ancora due anni di contratto con i sardi, ma il suo ingaggio è troppo pesante per la società, il ds Capozucca è stato chiaro in questo, 3,5 milioni netti all'anno sono troppi. Ma il difensore vorrebbe restare, anche se al momento non sembra disposto a ridursi lo stipendio. Si vedrà dopo la Copa America, le possibilità che resti non sono tante, a meno che non si trovi una soluzione che accontenti tutti quanti.

Per Nainggolan invece, che tecnicamente è di proprietà dell'Inter, c'è speranza. Il Ninja vorrebbe liberarsi dal club nerazzurro e quest'ultimo sarebbe disposto ad accontentarlo, ma al momento non concederebbe la buonuscita al belga. Un'ipotesi sarebbe quella di pagarla dilazionata, un'opzione che potrebbe essere la chiave giusta per il ritorno definitivo del numero 4 in terra sarda. Il giocatore comunque è in uscita e per ora l'unica destinazione possibile sembra Cagliari.

Rog invece resterà, ed è giusto considerarlo un pezzo da novanta nonostante la stagione sfortunata. Il croato sarà il primo acquisto della prossima stagione, per luglio infatti è previsto il suo ritorno e il club non ha nessuna intenzione di lasciarlo andare. Lui e Marin saranno il futuro della mediana.

In attacco invece ci sono due nomi su tutti, quelli di Joao Pedro e Pavoletti. Il brasiliano salvo sorprese rinnoverà a breve il proprio contratto con il Cagliari, per cui le possibilità di un addio improvviso sono davvero minime. Stesso discorso per Pavoletti, che anche questa estate sarà corteggiato da diverse squadre ma Semplici, l'artefice della sua rinascita insieme allo stesso attaccante, vuole ripartire da lui, e per questo può essere considerato un punto fermo per il prossimo campionato.