Calciomercato - Si guarda al dopo Miangue: 2 le soluzioni. I dettagli

Il terzino belga lascia la Sardegna per lo Standard Liegi. In casa Cagliari si apre il dossier relativo alla fascia laterale sinistra e si lavora alla soluzione migliore

pubblicato il 26/06/2018 in Calciomercato da Fabio Loi
Condividi su:
Fabio Loi

Lavori in corso per il calciomercato estivo del Cagliari. In particolare, la società isolana si trova a dover analizzare il dossier relativo alla fascia laterale sinistra difensiva.

Tutto parte dalla cessione allo Standard Liegi del terzino Senna Miangue con la formula del prestito biennale con diritto di riscatto fissato intorno ai 3,5 milioni di euro a favore della formazione allenata da Michel Preud’Homme.

Con l’ex Inter oramai al passo d’addio, si lavora alla soluzione migliore per la questione corsie laterali. Al vaglio del sodalizio rossoblù ci sarebbero 2 soluzioni. La prima consisterebbe nel puntare sul greco Charalampos Lykogiannis e sul croato Mario Pajac, reduce dalla buona stagione tra le fila del Perugia.

Quest’ultimo verrà con ogni probabilità valutato in sede di ritiro da Rolando Maran per verificare se vi sono le condizioni ideali per sperimentare un nuovo tandem fatto in casa per la fascia mancina.

Il secondo scenario, invece, prevedrebbe il “sacrificio” (previo rinnovo in quanto in scadenza di contratto) dello stesso Pajac, in modo tale da dover trovare un’alternativa di qualità in sede di calciomercato da affiancare a Lykogiannis.

Al momento, la soluzione più probabile sarebbe quella interna, anche se non sono da escludere eventuali colpi di scena.

Cagliari, quale la soluzione per la fascia mancina della prossima stagione?