Calciomercato - Cagliari, avanti con le cessioni: su Rispoli e Biraghi...

Salamon e Balzano in partenza, Cop in sospeso: uno o due esterni difensivi in entrata?

pubblicato il 09/08/2017 in Calciomercato da Davide Zedda
Condividi su:
Davide Zedda

Priorità sfoltimento della rosa. In casa Cagliari si prosegue a lavorare principalmente in uscita. Operazioni che verranno portate a termine (salvo sorprese) dopo la gara di Coppa Italia.

Salamon e Balzano lasceranno certamente la Sardegna, con loro uno tra Giannetti e Cop. La punta croata potrebbe restare e agire da vice Borriello. Molto dipenderà dal Fenerbahce (in pressing sul calciatore), che al momento ha presentato un’offerta economica (3 milioni) ritenuta non soddisfacente dal sodalizio di Via Mameli, che per liberare l’attaccante intende incassare tra i 4 e i 5 milioni di euro.

Sul fronte entrate si lavora sottotraccia. Uno o due innesti per le corsie esterne di difesa?

Rispoli - Classe 1988, calciatore esperto, si contraddistingue per corsa e capacità nel crossare. Fattore ancora più importante, può ricoprire sia il ruolo di terzino destro che quello di terzino sinistro. Il profilo ideale per la squadra di Rastelli, che sugli out esterni di difesa (specie quello mancino) sta registrando non poche difficoltà.
Rispoli (dal 2015 al Palermo dove ha collezionato 64 presenze con 4 gol) non fa più parte dei piani del club rosanero e lascerà certamente la Sicilia. Per il Cagliari un’operazione possibile, con un valore del cartellino del calciatore non superiore ai due milioni.

Biraghi - Il terzino classe 1992 non rientra nei piani della squadra allenata da Zeman, non è stato convocato per la Coppa Italia ed ha i bagagli pronti.
Sul calciatore è forte l'interesse di Sassuolo e Genoa, ma, secondo la stampa abruzzese, il Cagliari potrebbe inserirsi per chiudere l'affare e portare in Sardegna il calciatore.

Peluso – Sembra ormai molto lontano dal Cagliari. Operazione sfumata?