Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Corsa salvezza, chi ha il calendario più difficile?

L'analisi delle ultime partite di Cagliari, Genoa, Salernitana e Venezia

Condividi su:

Il Cagliari da adesso alla fine ha quattro match da non sbagliare. O perlomeno, in cui deve fare più punti possibili. Un calendario equilibrato ma anche complicato, composto da Verona e Inter in casa e da Salernitana e Venezia in trasferta, ben due scontri salvezza quindi. 

La classifica è corta, i rossoblu hanno 3 punti di vantaggio su Genoa e Salernitana ferme a 25, con il Venezia subito dietro a 22. Ma con una gara in meno, che dovrà giocare la prossima settimana proprio contro la Salernitana. C'è dunque la possibilità che tra qualche giorno le ultime tre si possano ritrovare a pari punti. 

Il Cagliari invece deve fuggire il più lontano possibile se vuole salvarsi, ma sarà tutt'altro che semplice. Alla prossima, contro il Verona all'Unipol, sarà una battaglia, anche se gli scaligeri non hanno nulla da chiedere (teoricamente) al campionato. Motivo in più per scendere in campo lucidi e determinati, come si è fatto contro il Sassuolo. Poi si va a Salerno, per sfidare una squadra che in quest'ultimo mese è rinata, per cui sarà ancora più dura. Superfluo dire che i tre punti sono un obbligo, e guai se si dovesse uscire dall'Arechi a mani vuote. 

Dopo si torna in Sardegna, dove arriverà l'Inter in piena lotta scudetto. I nerazzurri avranno una grande pressione sulle spalle e forse questo può favorire il Cagliari, che giocherà in un'atmosfera caldissima, sospinto dai suoi tifosi per l'ultima gara della stagione in casa. E per chiudere c'è la famosa partita contro il Venezia, la cui importanza dipenderà dalle gare precedenti. L'obiettivo è di arrivare al Penzo già salvi, ma non sarà facile. 

Le altre tre concorrenti non hanno però un calendario ( sulla carta ) facile. Il Genoa avrà il derby con la Samp, poi ci saranno Juve e Napoli, e infine il Bologna, che sta onorando alla grande il campionato. Una montagna da scalare per i ragazzi di Blessin, che però, anche dopo la vittoria contro il Cagliari, lotteranno fino alla fine. 

La Salernitana invece alla prossima avrà l’Atalanta, che vuole restare attaccata al treno per l'Europa, poi come detto il recupero contro il Venezia, e da qui dipenderà una grossa fetta della corsa salvezza, il Cagliari, l'Empoli e l'Udinese. Un mini calendario più morbido nelle ultime due, ma bisogna vedere come ci arriveranno Nicola e soci, che per adesso stanno facendo una grande rimonta. 

Infine il Venezia, che era partito bene ma ora si trova ultimo. I lagunari prima di sfidare il Cagliari affronteranno Juventus, Salernitana, Bologna e Roma. Un cammino più tortuoso dei rossoblu, che però, a differenza di chi scrive, non possono permettersi di fare calcoli o speculare sugli errori degli avversari. La salvezza passa da quattro gare, ma meglio che siano tre.
 

Condividi su:

Seguici su Facebook