Cagliari, la difesa è sempre il problema numero uno

I rossoblu hanno la seconda peggior difesa del campionato

pubblicato il 04/11/2021 in Approfondimenti da Michelangelo Corrias
Condividi su:
Michelangelo Corrias
2021

Il Cagliari al momento ha la seconda peggior difesa della Serie A. Sono 24 i gol subiti dai rossoblu: soltanto lo Spezia ne ha concessi di più (26). La retroguardia sarda riflette la posizione di classifica degli uomini di Mazzarri, che il fanalino di coda del campionato.

Le difese solide a volte portano più punti degli attacchi forti, e in questo caso si ha ragione, poiché dal punto di vista realizzativo il Cagliari non è messo così male, ma è dietro che preoccupa. Da anni si parla di questi problemi, che non sono mai responsabilità dei singoli, bensì dell'intero reparto.

Troppe amnesie e lacune in ogni partita, neanche una volta i rossoblu hanno mantenuto la porta inviolata questa stagione, Cragno subisce gol da 11 partite di fila e né Semplici prima né Mazzarri ora hanno saputo trovare un rimedio.

Si è passati dalla difesa a 3 a quella a 4 ma senza risultati incoraggianti, i guai sono sempre gli stessi. Il problema è che il Cagliari non ha ancora trovato un leader difensivo: Godin è quello più indicato per questo ruolo, ma anche lui ha avuto la sua parte di errori in questo campionato, e gli altri difensori non sono all'altezza per sostituirlo. In più ruotano continuamente, non si è ancora vista una coppia di centrali fissa, cosa che invece contraddistingue molte altre squadre della Serie A.

Adesso arriva l'Atalanta all'Unipol Domus, una squadra che finora ha segnato 20 gol, neanche tanti in realtà per i numeri a cui ci ha abituato negli ultimi anni, ma come la scorsa stagione  può bastare anche un gol per portare a casa tre punti, basta chiedere a Muriel. È superfluo dire che servirà la migliore prova difensiva dell'anno, e potrebbe anche non bastare. Ma al di là di come finirà la sfida contro Gasp & Co., l'importante è che il Cagliari tenga a mente che è dalla difesa che bisogna ripartire, e prima si trova una quadra lì dietro meglio è per tutti.