Cagliari, chi in campo contro il Napoli?

Il modulo e i possibili uomini che potrebbero scendere in campo questa domenica contro i partenopei

pubblicato il 30/04/2021 in Approfondimenti da Michelangelo Corrias
Condividi su:
Michelangelo Corrias
2021

Il Cagliari si prepara alla sfida contro il Napoli, una gara delicata in cui certamente i partenopei partono da favoriti, ma i rossoblu dopo il successo contro la Roma sono consapevoli di potersela giocare anche contro le big. Andrebbe bene anche un punto, con il Benevento che gioca contro il Milan e potrebbe non fare risultato.

Semplici in questi giorni sta studiando l'undici iniziale: dopo aver messo in campo nelle ultime settimane la stessa formazione con qualche cambio potrebbe fare così anche per la partita del Maradona.

Cragno è tornato negativo dopo il Covid, una grande notizia per lui e tutto l'ambiente: ora il portiere rossoblu è di nuovo a disposizione e se fosse in condizione giocherebbe lui a Napoli, altrimenti spazio ancora a Vicario, che mentre il numero 28 era assente non ha deluso, anzi.

In difesa l'unico veramente sicuro di una maglia da titolare è Diego Godin, mentre per gli altri due centrali si vedrà. La linea difensiva sarà sempre a tre, questo è certo, non sono previsti esperimenti. Insieme al Flaco potrebbe essere nuovamente la volta di Carboni e Ceppitelli, come nelle ultime due gare, con Rugani che invece si siederebbe in panchina.

A centrocampo la buona notizia è che torna Nainggolan: il Ninja sarà riposato e carico, pronto per riprendersi il Cagliari. In mediana con il numero 4 dovrebbe esserci Duncan o Deiola, Semplici non ha mai rinunciato a lui e dopo la prova dell'ultima settimana si è definitivamente consacrato come una delle pedine fondamentali di questa squadra. Niente terzo interno probabilmente, si potrebbe rivedere la linea a quattro per la seconda volta consecutiva. Sull'out destro invece spazio sicuramente a Nandez, mentre dopo la buonissima prova contro la Roma a sinistra potrebbe essere ancora la volta di Lykogiannis. 

Davanti Semplici potrebbe optare per la stessa soluzione di domenica scorsa, mettendo in campo il tridente pesante Joao-Pavoletti-Simeone. Il brasiliano farebbe il trequartista alle spalle delle due punte che hanno dimostrato di saper giocare bene insieme. Un modulo più offensivo e spregiudicato per dire al Napoli che si vuole fare punti anche contro di loro.