Cagliari, quale percorso per Ceppitelli?

Da uomo irrinunciabile a “desaparecido”: come finirà tra i rossoblù ed il difensore?

pubblicato il 14/10/2020 in Approfondimenti da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
2016

Può il capitano di una squadra trasformarsi da titolare quasi inamovibile ad alternativa? Sì, è il caso di diversi calciatori sulla scena mondiale e anche quello di Luca Ceppitelli, attuale capitano - ma senza gradi nelle prime due uscite, nelle quali era assente - del Cagliari.

Il difensore ex Bari pare fuori dai piani di mister Di Francesco, tanto da non avere disputato nemmeno un minuto nelle partite contro Sassuolo, Lazio e Atalanta. È anche vero che Ceppitelli ha dovuto affrontare un paio di problematiche non da poco negli ultimi tempi: prima la fascite plantare che lo ha tenuto fuori per mesi e poi la positività al COVID-19, con conseguente quarantena durata un ulteriore mese.

Gli imprevisti fisici non sono però l’unica motivazione che tiene banco in casa rossoblù riguardo il nr. 23: sembra infatti che il capitano - con contratto in scadenza a giugno del 2021 - non abbia ricevuto il rinnovo di fiducia che si aspettava da parte della società, che infatti si è coperta in quel reparto con l’acquisto di Diego Godin. Inoltre l’esplosione di Walukiewicz ha ridotto ulteriormente lo spazio a disposizione al centro della difesa, la quale conta già attualmente altre tre alternative: Klavan, Pisacane e Carboni.

Per questo tutto lascia pensare che tra i rossoblù e il difensore l’idillio sia terminato dopo ben 143 partite, forse però non tutto è ancora scritto. Già, perché nonostante si sia parlato a più riprese di addio nel mercato “estivo”, Ceppitelli è ancora al suo posto ad Assemini e in una stagione lunga, faticosa e costantemente minacciata dall’ombra della pandemia, potrebbe tornare sicuramente utile. Magari come cambio, magari come titolare. Chissà, nel calcio tutto può accadere e non sarebbe la prima volta che un calciatore ai margini tornasse con forza sul palcoscenico a prendersi la ribalta.

Nei prossimi mesi scopriremo dove porterà il percorso di Luca Ceppitelli dopo 6 buone stagioni con la maglia del Cagliari e 2 con la fascia al braccio. Ora tocca a lui convincere società e mister, come sempre sarà il campo ad avere l'ultima parola.