Caio Rangel: la freccia verdeoro

Scopriamo il nuovo talentino proveniente dal Brasile

pubblicato il 16/07/2014 in Approfondimenti da Marco Castoni
Condividi su:
Marco Castoni

Uno dei migliori talenti della cantera del Flamengo, da sempre uno dei più rigogliosi di tutto il Sud America: Caio Rangel da Silva è nato il 16/01/1996 a Rio de Janeiro dove ha iniziato con il futsal, il calcetto brasiliano, giocando con la Pavunense ed in seguito si è trasferito all’Olaria, dove ha militato fino ad 11 anni. Nel 2007 ha deciso di optare per il calcio accasandosi alla formazione rubronegra di Rio de Janeiro.
Non ha mai esordito in prima squadra ma le sue qualità sono sempre state al di sopra della media e gli hanno consentito di essere un punto fermo di tutte le nazionali giovanili carioca (dall’Under 15 in poi) e della formazione Junior del Flamengo partecipante alla Copa São Paulo.
Tatticamente è perfetto per un 4-3-3, di solito viene impiegato a destra, ma anche sulla fascia mancina può essere “letale” accentrandosi per innescare il tiro verso la porta avversaria, è un giocatore dinamico dotato di una grande velocità e gli piace svariare su tutto il fronte offensivo.