Il nuovo Joao Pedro

Il brasiliano è il miglior realizzatore della squadra nonché uno degli insostituibili di questo Cagliari

pubblicato il 01/11/2019 in Approfondimenti da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
2019

Rapido, potente, tecnico, ma soprattutto finalmente concentrato, continuo e decisivo. È uno Joao Pedro tirato a lucido quello visto nelle prime giornate del campionato 2019/2020 

Rigenerato nelle ambizioni e nelle motivazioni, il brasiliano pare quasi un giocatore diverso rispetto a pochi mesi fa, quando attorno alla sua figura giravano diverse voci e la sua avventura in rossoblù pareva giunta al capolinea.

A dimostrazione di quanto, per un atleta ma non solo, possa essere importante la testa libera e serena per rendere al meglio delle proprie possibilità. Lui stesso, con la sua nuova esultanza, portando l’indice all’altezza della fronte pare dire “è solo una questione di testa” ed in parte ha ragione, perlomeno nel suo caso.

A Joao Pedro infatti le qualità non sono mai mancate a differenza della continuità ed è sempre stata questa lacuna la causa dei rimproveri nei suoi confronti. Oggi però tutto è cambiato: 5 gol in 10 partite, prestazioni che gli hanno garantito il posto da titolare inamovibile e tante giocate di qualità al servizio dei compagni.

Sì, oggi Joao Pedro si è preso il Cagliari e non ha alcuna intenzione di mollare la presa.