E non è tutto...

Castro è oramai prossimo al recupero della piena forma fisica

pubblicato il 23/09/2019 in Approfondimenti da Marco Castoni
Condividi su:
Marco Castoni
2018

Dall’arrivo di Tommaso Giulini alla guida della società, il Cagliari ha intrapreso un evidente percorso di crescita. Un’evoluzione non sempre lineare ed al riparo da contrattempi, che partendo dalla costruzione di una nuova casa dignitosa sino ad arrivare all’allestimento di una rosa competitiva, mette nel mirino il raggiungimento di importanti posizioni di classifica.

Le vittorie con Parma e Genoa hanno prontamente invertito l’andamento titubante delle gare d’esordio, indicando chiaramente con quale veste e relativi interpreti proseguire nel cammino.

Tra coloro che possono sentenziare un cambio di passo dell’intero gruppo vi è senza dubbio Castro. L’argentino infatti ha qualità uniche che se sfruttate garantiscono il necessario dialogo con il reparto avanzato. Anche se è apparso non ancora al meglio della forma fisica, il “Pata” è alle prese con un recupero graduale, che nel prossimo mese potrebbe avere il definitivo decorso.

Un ritorno ai livelli pre-infortunio garantirebbe così a Maran e compagni l’apporto di fantasia e concretezza necessari al completamento di un ventaglio di opzioni che vede nel centrocampo rossoblù il reparto capace di offrire maggiori garanzie.

Solo e attraverso l’utilizzo e la massimizzazione di tutte le risorse a disposizione, il Cagliari potrà credibilmente dare avvio ad una nuoova fase della propria Storia.

Farlo con un Castro nuovamente nel cuore del motore, può risultare decisamente più facile.