Verso l'Udinese: Cagliari, rebus attacco

I rossoblù arrivano all'ultima di campionato con qualche acciaccato in avanti che potrebbe costringere Maran a mischiare le carte

pubblicato il 24/05/2019 in Approfondimenti da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
2018

Domenica è in programma l’ultima di campionato contro l’Udinese, un’occasione per dare l’addio alla stagione appena conclusa festeggiando la salvezza di entrambe le formazioni.

Il Cagliari arriva all’appuntamento con qualche problema in avanti: Pavoletti e Cerri non sono al meglio e potrebbero così saltare a piè pari l’uscita. Se così fosse l’attacco sarebbe presto fatto con Joao Pedro e Despodov a darsi man forte in un inedito tandem “leggero”, ipotesi suggestiva ma poco plausibile.

Più facile invece che una delle due torri recuperi in tempo e venga schierata accanto al 10 brasiliano, come accaduto praticamente sempre nella seconda parte del campionato: con Pavoletti pronto sarebbe ovviamente lui l’indiziato numero uno, in caso contrario toccherebbe a Cerri scendere in campo.

Difficile, quasi impossibile, che la scelta finale ricada sul francese Thereau, prossimo all’addio al Cagliari per termine del prestito e mai convincente con la maglia rossoblù addosso. Nelle prossime ore ci saranno ulteriori sviluppi ma grossomodo dovrebbe essere questa la linea che Maran seguirà per caercare di portare a casa una vittoria contro i friulani di Igor Tudor.