Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il futuro è adesso

Romagna rappresenta un solido presente e non solo una grande promessa per il futuro

Condividi su:

A sorpresa, ma non troppo, Maran nella trasferta di Napoli ha effettuato alcune precise scelte in seno alla formazione titolare. Cerri, Deiola e Romagna, hanno rappresentato l’inserimento di forze giovani e fresche in una sfida che doveva dare una pronta risposta dopo la vacanza romana nel turno precedente.

Il giovane difensore, preferito al napoletano Pisacane, ha offerto una prestazione solida, accorta e precisa al cospetto di attaccanti di assoluto livello. Un contributo evidente in fase difensiva che è stato avvalorato ulteriormente dall’apporto di indiscussa personalità in avvio di manovra. Passaggi attenti e intelligenti hanno fatto il paio con uscite dall’area di rigore a testa alta.

Doti indiscutibili che oltre ad essere tenute in grande considerazione da Rolando Maran, hanno iniziato ad entrare nell’orbita di competenza del ct azzurro Roberto Mancini. Ovvero un selezionatore, vedi Barella, Zaniolo e non solo, sempre attento e pronto a coinvolgere nel proprio progetto i prospetti più interessanti del panorama tricolore.

Romagna è senza dubbio un difensore che ha nel proprio arsenale le doti giuste ad effettuare una scalata che ha come obiettivo finale la conquista permanente di un ruolo importante nel Cagliari e non solo.

Difficilmente nella prossima stagione sarà possibile rivedere Romagna, Cragno, Barella e Pellegrini vestire la maglia rossoblù. Un quartetto di assoluto valore, capace di garantire un grande presente ma soprattutto un grande e ambizioso futuro ad una squadra che vuole crescere e che in estate chiarirà con quali risorse proverà a farlo.

Condividi su:

Seguici su Facebook