Cagliari, chi gioca contro il Milan?

Conferme in vista per modulo, difesa e centrocampo: rivoluzione, invece, nel reparto avanzato. Ecco i possibili interpreti che scenderebbero in campo domenica sera a San Siro contro i rossoneri

pubblicato il 26/08/2017 in Approfondimenti da Fabio Loi
Condividi su:
Fabio Loi

Secondo impegno di campionato per il Cagliari nella Serie A 2017-2018. Dopo il 3-0 di Torino contro la Juventus, la formazione rossoblù è attesa indubbiamente da un altro impegno esterno dall’alto coefficiente di difficoltà.

Di fronte alla squadra allenata da Massimo Rastelli ci sarà il nuovo Milan di Vincenzo Montella. Per la partita di San Siro, uno dei templi massimi del nostro calcio, il Cagliari dovrebbe essere schierato con lo stesso modulo visto all’Allianz Stadium circa una settimana fa, ovvero il 4-4-1-1. 

Ma con quali interpreti la squadra di Rastelli potrebbe affrontare questo match? Vediamo le varie ipotesi su coloro che sarebbero i possibili candidati a scendere in campo contro i rossoneri.

Tra i pali, visto che Rafael starà fuori per altre 6 settimane a causa di un trauma contusivo distorsivo al polso destro, dovrebbe toccare ancora una volta ad Alessio Cragno partire dal primo minuto. In difesa, dovrebbero restare al loro posto a comandare il reparto Fabio Pisacane e Marco Andreolli.

Sulle fasce laterali, Simone Padoin troverebbe spazio sulla corsia destra (il neo acquisto Gregory Van der Wiel sarà probabilmente convocato ma non dovrebbe partire dal primo minuto), mentre a sinistra fiducia confermata a Marco Capuano (in attesa che il calciomercato porti qualche novità sul fronte terzino). A centrocampo, Paolo Faragò agirebbe come esterno destro per avere più copertura ma anche per dare spinta e imprevedibilità negli inserimenti.

Possibile ballottaggio per il ruolo di incursore centrale tra Artur Ionita e Daniele Dessena, con il primo favorito. A Luca Cigarini saranno consegnate con ogni probabilità le mansioni di direttore d’orchestra, mentre Nicolò Barella occuperebbe la posizione di esterno sinistro.

Improbabile la presenza di Alessandro Deiola per la spedizione alla Scala del Calcio: il giovane centrocampista di San Gavino ha riportato in allenamento una contusione alla caviglia sinistra. Sulla trequarti, tornerebbe Joao Pedro (con Cossu prima alternativa), che andrebbe ad agire alle spalle di Marco Sau (favorito su Diego Farias).