07/07/2018, 10:02 | Di Davide Zedda | Categoria: Calciomercato

Calciomercato - Cagliari, il retroscena: né Kouamè, né Gonzalez. Ecco il perché

4 o 5 attaccanti per Maran?

foto: Enrico Locci
foto: Enrico Locci

Adesso non ci sono più dubbi. L’arrivo (onroso da 10 milioni) di Cerri chiude ogni ogni discorso legato a Kouamè (destinato al Genoa) e diventa un “ciao ciao” anche a Nico Gonzalez.

Nessuna sinergia con l’Inter per l’argentino innamorato dei colori nerazzurri (ma che probabilmente finirà altrove) per un Cagliari che non intende in alcun modo far crescere giocatori non propri. Ecco che Cerri arriva a titolo definitivo, così come è capitato per Romagna e Caligara, tutti dalla Juventus ma da subito patrimonio del sodalizio di Via Memeli.

In attacco, occhi puntati su Farias (c’è da trovare l’intesa per il rinnovo del contratto).

Poi c’è Han, che resterà al Cagliari. Non certa la permanenza di Sau. Sull’attaccante di Tonara è in pressing costante Massimo Cellino che lo vuole nel Brescia di Mister Suazo.

“Pattolino” vorrebbe restare in Serie A, ed allora prende tempo e riflette sul proprio futuro. Qualora Sau decidesse di salutare, possibile l’inserimento in attacco di una nuova (magari giovane e a sorpresa) pedina in modo tale che Mister Maran possa viaggiare con cinque attaccanti. Potrebbe essere Ragatzu?

Fuori dal discorso Cagliari, Melchiorri Giannetti e Capello: non convocati per il ritiro verranno ceduti.

Davide Zedda

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK