Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Nainggolan: "Una grande vittoria di gruppo"

"Lavoriamo per migliorarci"

Condividi su:

La gara tra Cagliari e Fiorentina è terminata con il risultato di 5-2 e Radja Nainggolan, il migliore in campo oggi, è appena arrivato in zona mista per commentare con i giornalisti presenti la prestazione contro i toscani.

Ecco le sue parole:

“Gran merito di tutti, mai esaltare i singoli. Son venuto qui per dare una mano, son contento di essere qui. Siamo solidi, giochiamo bene e i risultati portano ad altri risultati. 

Migliorare ancora? Non possiamo saperlo, partita dopo partita stiamo migliorando. Dominiamo le partite, a Napoli e Roma non era successo, a Bergamo e oggi sì. Continuiamo così.

Le prime due? Il nostro percorso è quello giusto, perdere le prime due ci ha dato la carica per andare a prenderci gli altri risultati. 

La sosta? Avremmo voluto giocare subito ma non fa niente, dopo la pausa andremo a Lecce e dovremo fare una buona partita perché le neopromosse stanno esprimendo un bel calcio.

Con Montella ho fatto discorsi interessanti ma al presidente avevo promesso che se avessi lasciato l'Inter sarei tornato qua. Se mi rinpiangono all'Inter? Dovete chiedere a loro, io sono felice di essere qua e di fare bene qua. Ormai ho abbastanza esperienza per farmi scivolare addosso l'entusiasmo dei tifosi: loro devono esultare, noi dobbiamo pensare a giocare. Sono rimasti fino alla fone sotto la pioggia per noi.

Non mi sarei mai aspettato di trovarci qui, sulla carta ci sono rose molto più forti che però stanno facendo meno di quabto potrebbero. Noi stiamo costruendo qualcosa, ma ancora non sappiamo cosa...

Il gol alla nainggolan? Io tento, poi ogni tanto la palla entra. Io sono consapevole dei miei mezzi, sono venuto qua per fare bene e divertirmi, all'Inter non ci penso.

Io devo dare un esempio ai ragazzi, soprattutto più giovani, ho esperienza e posso trasferirla ai miei compagni, ogni tanto dò le indicazioni in campo... Non penso se le mie prestazioni possano far avere ripensamenti all'inter. Io penso al Cagliari. Sono arrivato qua senza chiedere la fascia, poi il presidente ha deciso di farmi vicecapitano e l'ho accettato. Io cerco sempre di dare il mio contributo, prima facevo più lavoro sporco, ora ci metto un po' di qualità. Spero di continuare così".

Condividi su:

Seguici su Facebook