Boscaglia: "Oggi ha giocato solo il Cagliari. Bellissimo l'abbraccio tra Dessena e Coly"

Le parole del tecnico del Brescia in sala stampa

pubblicato il 16/04/2016 in Ultim'ora da Andrea Matacena (inviato)
Condividi su:
Andrea Matacena (inviato)

Brescia sconfitto sonoramente al Sant'Elia dal Cagliari. In sala stampa si presenta il tecnico delle Rondinelle Boscaglia. Ecco le sue parole:

"Oggi il Brescia non è entrato in campo, ha giocato solo il Cagliari, che ha avuto grande furore agonistico ed è stato bravo ad andare in vantaggio. Abbiamo sofferto il pubblico e l'aggresivita del Cagliari.

Non siamo mai entrati in partita e non era mai successo. Ci puo stare, abbiamo una squadra molto giovane. Una sconfitta della quale mi assumo tutte le responsabilità.

Dbbiamo ripartire da martedì, voltando pagina. Martedì abbiamo la partita dell'anno contro l'Entella.

Oggi la differenza col Cagliari è stata tanta. Non abbiamo bisogno di recuperare il morale dopo questa partita, da martedì penseremo solo ai play-off. Dobbiamo fare tesoro di questa esperienza negativa e pensare solo a battere l'Entella.

Il Brescia ha giocato agonisticamente, non si può considerare una squadra fallosa. Non sono in vena di polemiche. Dopo l'incidente tra Coly e Dessena ci sono state polemiche inopportune, devo fare compliemti a Dessena per come si è comportato con Coly dopo l'infortunio.

Con Massimo Rastelli c'è una grande amicizia. C'è stato un abbraccio in mezzo al campo tra Dessena e Coly, è stato bellissimo. I fischi sul giocatore ci possono anche stare, capisco il dispiacere del pubblico quando una squadra perde un giocatore cosi importante come Dessena".