La decide Pavoletti!

Il Cagliari batte 2-1 il Chievo. La cronaca

pubblicato il 24/07/2019 in Ultim'ora da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
2019

Quarta amichevole precampionato del Cagliari e prima con un avversario decisamente quotato, ovvero il Chievo Verona appena retrocesso in Serie B.

Nel primo tempo Maran manda in campo Cragno, Pisacane, Klavan, Ceppitelli, Pajač; Oliva, Bradarić, Ioniță, Birsa, Despodov e Cerri. I rossoblù fanno la partita nei primi minuti caratterizzati da ritmi non elevatissimi. Al 25' il Chievo, complice la pressione alta dei rossoblu, perde una palla sanguinosa al limite che causa 1-0 firmato Despodov, comunque freddo nel battere il portiere clivense. 

Subito dopo il Cagliari costruisce un'altra buona occasione: lancio preciso sull’attaccante bulgaro che controlla, prova il dribbling e tira ma il pallone viene smorzato e poi recuperato dal Chievo. Inaspettatamente e abbastanza all'improvviso, a pochi secondi dalla fine della prima frazione, il Chievo trova il pareggio con Stepinski: i veronesi battono velocemente una rimessa laterale cogliendo impreparata la difesa sarda, cross per l’attaccante polacco e incornata che batte Cragno. Il primo tempo termina poco dopo sul parziale di 1-1.

Nella ripresa il tecnico trentino cambia e schiera Cragno, Pisacane, Romagna, Walukiewicz, Lykogiannis, Castro, Cigarini, Ionita, Joao Pedro, Pavoletti, Han. Col passare dei minuti i ritmi si abbassano ulteriormente, complice la stanchezza derivata dalla preparazione, e i rossoblù si fanno vivi raramente dalle parti della porta gialloblù. Degne di nota le conclusioni di testa di Walukiewicz e Ionita, fuori ma non di molto. Al 22' Pavoletti ci prova ancora controllando e calciando rapidamente in virata: Seculin è bravo a metterci le mani. 

A un quarto d'ora dalla fine il Cagliari mette la testa avanti: Aresti è bravissimo a salvare tre volte su altrettante conslusioni avversarie, sul ribaltamento di fronte Pavoletti si fa trovare pronto e firma di testa (manco a dirlo) su assist di Ionita il sorpasso del Cagliari sul Chievo.

Il match termina pochi giri di orologio più tardi sul punteggio di 2-1 per il Cagliari, reti di Despodov, Stepinski e Pavoletti. 

Tabellino: Cagliari-Chievo 2-1

CAGLIARI: Cragno (72′ Aresti); Pisacane (62′ Pinna), Klavan (46′ Romagna), Ceppitelli (46′ Walukiewicz), Pajac (46′ Lykogiannis, 72′ Biancu), Ionita, Oliva (46′ Castro), Bradaric (46′ Cigarini), Birsa (46′ Joao Pedro), Despodov (35′ Han, 75′ Ragatzu), Cerri (46′ Pavoletti).
Allenatore: Rolando Maran.

CHIEVO: Semper (46' Seculin); Bertagnoli (46' Pavlev), Tomovic, (75' Leverbe), Rigione (75' Nuno Pina), Brivio (46' Cotali); Garritano (46' Obi), Esposito (60' Karamoko), Hetemaj (46' Leris); Giaccherini (60' Rodriguez); Djordjevic (46' Ceter), Stepinski (46' Meggiorini).
Allenatore: Michele Marcolini

Marcatori: 24' Despodov, 44' Stepinski, 81' Pavoletti