Canzi: “Superata un’altra tappa cruciale”

“Rimaniamo concentrati e limiamo le imperfezioni”

pubblicato il 02/02/2020 in Settore Giovanile da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2019

Max Canzi, tecnico del Cagliari Primavera, ha parlato della partita vinta contro l'Empoli per 2-1 ai microfoni del sito ufficiale del club sardo.

Ecco le sue parole: 

"Era una partita molto complicata, contro una squadra che ci assomiglia tanto. L'Empoli è una società che concepisce il Settore Giovanile come noi, curando tanto il prodotto locale e puntando alla qualità. Siamo stati bravi nell'interpretazione, accettando il confronto e sfruttando le opportunità che ci siamo costruiti.

Come diciamo sempre, pensiamo partita per partita, abbiamo superato un'altra tappa cruciale e da martedì inizieremo a lavorare per farci trovare pronti contro una big come la Juventus. Stiamo facendo qualcosa di eccezionale, bisogna rimanere concentrati per mettere a frutto il lavoro quotidiano e limare le imperfezioni, perseguendo costantemente il nostro credo.

Lombardi? Alessandro oggi è stato decisivo, ha segnato il secondo gol consecutivo, sta ritrovando la migliore condizione fisica e mentale. Al di là delle reti all'attivo, nella prima parte di stagione forse non è risultato molto appariscente ma garantisco che ha prodotto un lavoro oscuro fondamentale per noi, ragionando prima di tutto a beneficio della squadra. La nostra forza è il collettivo, oggi Contini si è sacrificato tantissimo dandoci un'opzione in più sulla trequarti quando è dovuto uscire Marigosu, così come Mas e Gagliano hanno fornito enorme quantità davanti. Per me i nostri attaccanti sono interscambiabili, ci sono molteplici soluzioni e sono felice, quando un calciatore ha qualità e si applica tutto diventa fattibile.

Il mercato? Abbiamo puntellato la difesa con Michelotti, davanti aspettiamo anche Delpupo e Valencia, che è un attaccante di movimento bravo ad attaccare la profondità. Aspettiamo che lui e Isaias tornino a disposizione".