SCONFITTA AD EMPOLI

Il Cagliari Primavera cade 2-0. La cronaca

pubblicato il 16/02/2019 in Settore Giovanile da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
2018

Il Cagliari Primavera di Max Canzi scende in campo a Empoli per dare continuità alla vittoria contro la Sampdoria ottenuta la settimana scorsa. Gli azzurri vogliono sfruttare il fattore campo per tornare a muovere la classifica, i rossoblù invece sono decisi ad alimentare l'ottimo momento che li ha portati lontani dalla zona rossa.

I sardi partono forte calciando in porta con Verde ma il pallone finisce alto di poco. Al 23’ lo stesso attaccante numero 9 colpisce il palo con un diagonale dal limite dell’area che non avrebbe lasciato scampo al portiere azzurro. Col passare dei minuti le occasioni spariscono, complici le buone prestazioni delle difese, e la prima frazione termina così a reti bianche.

L’Empoli apre il secondo tempo mettendo la freccia e passando in vantaggio grazie al tap-in facile facile di Cvancara successivo alla respinta di Daga sul tiro di Zelenkovs. Due minuti dopo è Montaperto ad avere la ghiotta occasione per il raddoppio ma Daga è superlativo nel chiudere la porta in faccia al giocatore toscano.

Nel finale i toscani trovano anche il meritato gol del 2-0: Bertolini si infila in area e con il destro batte un provvidenziale, fino a quel momento, Daga. Il match termina 2-0 per l’Empoli, Cagliari rimandato alla prossima uscita.

Tabellino

Marcatori: 53′ Cvancara (E), 85′ Bertolini (E)

Empoli: Saro, Donati, Ricchi, Ricci, Matteucci, Canestrelli, Perretta, Zelenkovs, Cvancara (82′ Bertolini), Montaperto (78′ Viligiardi), Bozhanaj (83′ Bubacar). A disposizione: Vicoli, Lattanzi, Folino, Curto, Gianneschi, Milani, Sidibe, Belardinelli. All: Zauli.

Cagliari: Daga, Koudio, Porru, Boccia, Marongiu (78′ Kanyamuna), Carboni, Lella, Marigosu, Verde, Lombardi, Cannas (62′ Contini). A disp: Carras, Peressutti, Cadili, Albini, Camarà, Dore. All: Canzi.

Ammoniti: 75′ Cvancara (E).

Arbitro: sig. Kumara di Verona.