Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Pisacane: "Contenti per la prestazione e per la gente"

"O'Neill? E' volato in cielo un campione"

Condividi su:

Cagliari-Cosenza è terminata con il risultato di 2-0 e Fabio Pisacane è appena arrivato in sala stampa per commentare la prestazione contro gli uomini di Viali.

Ecco le sue parole:

"Buona la prima e anche l'ultima, sono successe un sacco di cose che mi hanno portato a stare più vicino al rettangolo verde. Speriamo che il mister da casa sia contento... Sono molto felice. Zito è un'arma e quando Pavoletti ha avuto problemi in settimana è stato naturale metterlo in campo.

Dossena l'ho visto sempre lavorare bene e meritava una possibilità, questa era una gara in cui ci si doveva sporcare... Ha fatto la gavetta e lo meritava, mi ricorda me. 

O'Neill? È volato in cielo un grande campione, si è fatto apprezzare ed era benvoluto da tutti, Muzzi me ne ha parlato molto bene. Dispiace perché questa gara l'avevamo preparata con Roberto e tutto il resto dello staff, peccato non ci fosse.

Lella? È un altro ragazzo che si è allenato benissimo e siamo contenti che abbia trovato il gol, ho fatto un cambio scontato e il gol è solo merito suo. 

Oggi siamo contenti per la gente e anche per noi, volevamo trascinarci tutti dietro. Durante la settimana abbiamo lavorato come sempre, non è stato semplice perché sia io che Muzzi ci siamo trovati catapultati in una situazione venendo da ruoli diversi e grazie allo staff interno siamo riusciti a dare alla squadra tutte le informazioni di cui avevano bisogno, oggi ogni tanto tornavano i fantasmi del passato ma non ho mai avuto la sensazione che sarebbe potuta andare male. In passato abbiamo sempre preso gli insulti e le colpe tutti insieme e oggi abbiamo vinto e festeggiamo tutti insieme. Oggi anche la fortuna ci ha dato una mano, siamo stati grandi nei primi 25 minuti e sarebbe stato belli condire quel primo tempo con un gol, ma va bene così. Il pubblico ci ha sempre fatto sentire tutto il supporto e la squadra ha tutte le caratteristiche per fare bene. 

Kourfalidis? Ha caratteristiche tecniche importanti e può fare bene. 

Ranieri? Mi fa molto piacere aver ricevuto i suoi complimenti e speriamo di averlo reso orgoglioso, avrà capito di arrivare in un posto in cui tutti saranno a sua disposizione. 

Liverani? Magari non c'è stata alchimia, la squadra ha sempre cercato di fare il suo gioco ma non sono arrivati i frutti. Io mi sono trovato bene con lui, le cose che non hanno funzionato sono quelle che avete visto tutti".

Condividi su:

Seguici su Facebook