Maran: "In campo nessun caso Nandez"

"Nahitan dà sempre il massimo"

pubblicato il 07/12/2019 in Sala stampa da Alexandra Atzori (inviata)
Condividi su:
Alexandra Atzori (inviata)
foto: sport.sky.it

Siamo alla vigilia di Sassuolo-Cagliari (15^ giornata di Serie A), una sfida determinante per i rossoblu di Maran, che dovranno approfittare del pari della Roma per scavalcare i giallorossi e blindare il quarto posto, in ottica Europa. I sardi arrivano da 12 risultati utili di fila, e soprattutto dal match infuocato contro la Samp, che avrà motivato ancor di più l'ambiente. Il Sassuolo di De Zerbi invece la scorsa settimana ha fermato la Juventus in casa, e tra le mura amiche se la gioca con tutte. Staremo a vedere quanto questo Cagliari può spingersi oltre i suoi limiti.

Il tecnico dei rossoblu Rolando Maran, dopo la rifinitura della squadra, si appresta a incontrare i media alle 13.00 nella sala stampa di Asseminello. Sarà presente per il nostro giornale l'inviata Alexandra Atzori.

Ecco il mister, ecco le sue dichiarazioni:

"L'ambiente è entusiasta, dopo quello che abbiamo conquistato questa settimana e dopo la conquista di un passaggio del turno sono cose che aumentano l'autostima di tutto il gruppo e ci danno la spinta per le prossime gare. È una settimana cosrtissima, con tre gare in sei giorni, ma siamo carichi e pronti. Nandez? Stamattina ha preso una brutta botta e sta facendo controlli ma è convocato. Le vicende extracalcistiche non entrano nelle scelte, io lo vedo sempre al massimo​.

Vedere i ragazzi che giocano poco in campo mi è servito ma io li vedo tutti i giorni e so che sono cresciuti tanto, la prestazione contro la Samp mi ha solo dato le conferme di ciò che già immaginavo. So di poter sempre contare su di loro.

Non si è mai parlato del fatto che Nandez possa andare via, a me basta che lui si alleni al massimo e dia il suo contributo, le vicende extracalcistiche non sono cose che devono interferire con quello che facciamo in settimana. Voglio concentrarmi sul Sassuolo, il mio ruolo è allenare i ragazzi e assicurarmi che stiamo bene e si allenano al massimo, e Nandez lo fa e lo ha sempre fatto.

Turnover? Castro è affaticato e non è convocato, Klavan è l'unico che ha giocato sempre, gli altri al massimo giocherebbero due partite. È probabile che farò qualche scelta in questo senso, ma la squadra arriva ad oggi in condizioni ottimali.

Allegri ha parlato di troppa filosofia nel calcio? Io credo che ogni allenatore abbia delle proprie idee e allo stesso tempo debba essere capace di adattare il suo credo al materiale umano e tecnico che ha. Non ha senso mettere etichette​.

Il Sassuolo? È una delle poche che ha fermato la Juve in casa e ha un grande potenziale, ogni anno inserisce ottimi innesti ed è capace di fermare anche le grandi squadre. Non credo che sarà una gara simile a quella contro l'Atalanta, sappiamo che sarà un gara difficile,a anche per il fatto che abbiamo giocato tanto in settimana e loro hanno l'entusiasmo della gara contro la Juve. Noi dovremo essere bravi ad essere in partita e a leggere la partita nel modo migliore, adattandoci alle varie fasi della gara.

Tengo tutta la rosa in considerazione, poi ripeto che questa settimana è particolare e chi ha giocato meno ha tempi di recupero più lunghi​".