Juric: "Pari giusto, sì ero in lizza per la panchina del Cagliari"

"Sono soddisfatto"

pubblicato il 29/09/2019 in Sala stampa da Alexandra Atzori (inviata)
Condividi su:
Alexandra Atzori (inviata)

Cagliari-Verona è terminata sul risultato di 1-1 e Ivan Juric è appena arrivato in sala stampa per commentare con i giornalisti la prestazione della sua squadra contro i sardi.

Ecco le sue parole:

"Ho visto un Cagliari che sa adattarsi come sempre, ha giocato come mi aspettavo e con un organico di un buon livello, ha giocato come sta facendo da inizio campionato. È vero che ero in lizza con Maran per la panchina, ma mi pare che la società abbia scelto bene, visto come sta andando.

Dopo il gol del Cagliari abbiamo reagito e abbiamo creato qualche occasione, poi nel secondo tempo siamo usciti fuori ma anche il Cagliari ha avuto le sue occasioni. Credo che il pareggio sia il risultato più giusto.

Sono contento dei ragazzi che hanno contrastato Nandez e Rog, che costano quanto tutta la nostra rosa messa insieme.

Non abbiamo subito tantissimo, ma abbiamo fatto un po' meno del solito, però poi dopo il gol del Cagliari ci siamo svegliati, abbiamo iniziato a fare girare palla e siamo usciti. Ci sono delle situazioni in cui avremmo potuto fare meglio, ci sono ragazzi che hanno buone qualità ma serve lavorare per essere più cinici e concreti.

Sono consapevole del valore della mia squadra e non sono arrabbiato per questo risultato, ma mi dispiace che non sia arrivata la vittoria in queste settimane.

Io stravedo per Verre, ha grandi qualità e ho tantissima fiducia in lui. Sono contento anche per Zaccagni, ha fatto bene. Sono anche molto contento dei ragazzi subentrati.

Questa gara l'avevo preparata per giocarla tutta allo stesso modo, non come contro l'Udinese. Ma mi è piaciuta dopo il gol del Cagliari che secondo me può fare grandi cose, da parte sinistra della classifica".