378 minuti: digiuno terminato!

Il gol per la squadra rossoblu mancava dalla gara contro il Milan

pubblicato il 06/10/2018 in Numeri e Statistiche da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2015

L'incantesimo è stato (finalmente) spezzato e il Cagliari può tornare a sorridere anche in zona gol.

La squadra allenata da Rolando Maran, nella partita odierna contro il Bologna, rompe un digiuno offensivo che durava da 378'.

L'ultima segnatura isolana risale all'1-1 interno del 16 settembre scorso col Milan, quando Joao Pedro sbloccò il risultato (il pareggio fu di Higuain).

Proprio quest'ultimo ha scacciato via la maledizione, facendo impazzire di gioia la Sardegna Arena col primo dei due gol rifilati al Bologna.

Prima della partita contro gli emiliani, i minuti di mancata concretezza in zona gol per i sardi era il primo a livello europeo (356), precedendo il Dijon (347) e a sorpresa il Real Madrid (314).