Bravo Michael, questa volta tanto di cappello

Agazzi ringrazia il Cagliari per l'opportunità concessagli

pubblicato il 06/02/2014 in News da Davide Zedda
Condividi su:
Davide Zedda
Michael Agazzi

Michael Agazzi, nuovo portiere del Chievo accostato al Milan per la prossima stagione, cerca di fare pace con il passato, con i tifosi del Cagliari e con il presidente Cellino. Il suo non voler rinnovare il contratto che lo legava al Cagliari, non solo ha messo a rischio la stagione ed il futuro del giocatore che poteva restare fermo fino a Giugno, ma il suo no al rinnovo suonava come un gesto di ingratitudine verso chi lo aveva portato in pochi giorni dall’anonimato di Trieste alla ribalta di San Siro fino ad arrivare perfino in Nazionale. Il nostro giornale si espresse severamente nei confronti del portiere bergamasco, con un pezzo che fece scalpore ma che raccolse il favore ed il gradimento dei tifosi (leggi: http://www.blogcagliaricalcio1920.net/notizie/news/136/tutta-lingratitudine-di-michael-agazzi

Ora Michael, intelligentemente e da vero professionista “ammette” l’errore e ringrazia chi di dovere con queste parole rilasciate a Tuttomercatoweb.com:

“Al Cagliari devo tutto perché mi ha dato la possibilità di dimostrare il mio valore in Serie A. Adesso però quello è il passato, mentre il presente è il Chievo. Voglio dare il meglio per questo club in modo da centrare l'obiettivo salvezza. Ogni giorno cercherò di superare i miei limiti. Sono sereno e felice di essere a Verona. Io al Milan? Le voci fanno piacere, ma non ho firmato nessun contratto. Adesso penso solo al Chievo e al centrare la salvezza a fine stagione. Questa è l'unica cosa che conta".

In bocca al lupo Michael: questa volta, tanto di cappello!