Bilancio Cagliari Calcio, primo rosso gestione Giulini

Nonostante l'incremento introiti dal settore commerciale

pubblicato il 26/03/2020 in News da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
foto: Enrico Locci

In seguito a ben 4 esercizi chiusi in utile, il Cagliari - per la prima volta da quando alla guida del club siede il Presidente Tommaso Giulini - dovrà fare i conti con il bilancio in rosso. Come riporta La Gazzetta dello Sport, il 2018-2019 si è infatti concluso con un passivo di 9,5 milioni di euro, causato soprattutto dalle minori plusvalenze incassate rispetto alle annate precedenti.

Ricavi e costi sono cresciuti di pari passo ma è soprattutto il settore commerciale (cresciuto dai 13,8 milioni del 2017-2018 ai 19,6 dell’ultimo esercizio) ad aver registrato i migliori risultati. In maniera direttamente proporzionale sono aumentati gli emolumenti devoluti in stipendi, aumentati di oltre 10 milioni di euro fino a raggiunfere i 41,8 attuali.

Per quanto riguarda il futuro, la svolta in questo senso sarà certamente la costruzione dello stadio di proprietà e la rimodernazione del centro di allenamento situato ad Assemini, opere su cui il Cagliari sta già lavorando.