Quante giornate di squalifica rischiano Olsen e Cacciatore e il perché

Due rossi diretti che potrebbero costare un conto salato al Cagliari

pubblicato il 26/11/2019 in News da Davide Zedda
Condividi su:
Davide Zedda
2019

Espulsione (rosso diretto) ai danni di Fabrizio Cacciatore per aver deviato volontariamente con la mano il pallone colpito da a Mantia sopra la traversa a pochi passi dalla porta e logicamente calcio di rigore per i giallorossi.

Al minuto 81 della gara contro il Lecce inizia l'incubo del Cagliari che perde in un solo colpo il laterale destro, e poi Olsen che dopo esser andato vicino al parare il tiro dagli undici metri viene a contatto con Lapadula, perde la testa, lo stende malamente e si becca anche lui il rosso diretto, così come l'attaccante del Lecce.

Ma Olsen è una furia, protesta, con gli occhi spiritati non accenna a voler uscire serenamente e alla svelta dal campo, tanto che viene di fatto accompagnato fuori non senza difficoltà dai comagni e dal team manager Steri. Il tutto non prima che il portierone svedese (fin lì d 8 in pagella) abbia (a quanto pare) insultato l'arbitro e il quarto uomo.

Quante giornate di squalifica? Per Cacciatore forse soltanto una, al massimo due. Per Olsen tutto dipenderà dal referto del direttore di gara, si potrebbe arrivare perfino ai quattro turni di stop.