Caso Kean, la sentenza del Giudice Sportivo: "Nessuna sanzione ai danni del Cagliari Calcio"

"Cori censurabili, ma di limitata oggettiva rilevanza"

pubblicato il 14/05/2019 in News da La Redazione
Condividi su:
La Redazione

Il Giudice Sportivo si è pronunciato oggi in merito ai presunti insulti di stampo razzista contro Moise Kean rilevati alla Sardegna Arena durante Cagliari-Juventus, decidendo di non punire la società rossoblù.

Le motivazioni

Vista la riserva di cui all'Ordinanza in Comunicato Ufficiale n°196 del 5 aprile 2019, vista la Relazione Supplementare della Procura Federale, vista in particolare la nota informativa dela Questura di Cagliari in data 11 Aprile 2019.

E inoltre

“Rilevato che è emerso che i cori in questione, pur certamente censurabili, hanno avuto durante la gara una rilevanza oggettivamente limitata anche in ordine alla effettiva percezione: delibera di non applicare nessuna sanzione alla Società Cagliari Calcio".