Cagliari, accordo con il cinese Jack Ma! Aumento di capitale, stadio entro un anno e due top player

Incredibile svolta societaria: 25% delle quote al famoso imprenditore cinese e il duo Fekir-Vinícius Júnior per sognare

pubblicato il 01/04/2019 in News da La Redazione
Condividi su:
La Redazione

Anche nello sport - ed in particolare nel calcio - stanno venendo rafforzati i rapporti tra Italia e Cina. Tra le società più attive nelle relazioni con gli asiatici c’è il Cagliari Calcio. Il Presidente Giulini, insieme al suo staff dirigenziale, ha infatti incontrato segretamente a Roma - durante la recente visita del presidente cinese Xi Jinping - una cordata di imprenditori interessata ad investire in Sardegna, terra che da sempre li affascina in particolare per la tematica legata alla longevità e per il cibo.

Si è trattato di un incontro estremamente proficuo, che ha portato alla firma di alcuni importanti documenti: su tutti uno che prevede un considerevole aumento di capitale della società rossoblù, grazie alla immediata liquidità proveniente dal fondo cinese capitanato da Jack Ma Yun, fondatore di Alibaba e già proprietario in patria del Guangzhou Evergrande, che assumerà il controllo del 25% del Cagliari Calcio.

Soldi che verranno utilizzati immediatamente: terminato l’iter per l’ampliamento del nuovo stadio a 30.000 posti, si comincerà tra qualche settimana con la demolizione del vecchio Sant’Elia e la costruzione del nuovo impianto, pronto per la primavera 2020.

Non solo stadio, però: Jack Ma vuole stupire i tifosi cagliaritani. Ecco allora che ben 140 milioni di euro saranno subito investiti per l’acquisto di due top player. Resteranno gli uomini mercato (Barella, Cragno e Pavoletti), ma soprattutto arriveranno dall’estero due rinforzi importanti: sono stati definiti nel post Chievo-Cagliari il centrocampista dell’Olympique Lione Nabil Fekir e l’attaccante del Real Madrid Vinícius Júnior. Due pezzi da 90, per far diventare grande il Cagliari. La dirigenza sarda ha battuto la concorrenza di grandi club europei, forte della possibilità di liquidità immediata, convincendo i due giocatori con contratti stellari e acquisendoli a titolo definitivo.

Queste le parole di un euforico Tommaso Giulini:

“Sono emozionato per l’accordo con Jack Ma, persona straordinaria e serissima: entrerà a far parte della nostra famiglia e ci aiuterà in maniera considerevole per il nuovo stadio ma soprattutto per elevare il tasso tecnico della squadra. Abbiamo definito per la prossima stagione l’acquisto di Fekir e Vinícius, sono davvero soddisfatto, è stato difficile strapparli ai top club, ma li abbiamo convinti con un progetto che condurrà alla Champions League. Ci proietteranno verso una dimensione internazionale. Mi auguro siano i primi di tanti acquisti, ora voglio essere ambizioso”.

Inutile negare che i supporter isolani stanno già stropicciandosi gli occhi: quale potrà essere, con l’arrivo di questi due giocatori, e con uno stadio che tra un anno sarà un vero e proprio fiore all’occhiello, l’obiettivo del Cagliari per le prossime stagioni?

Non ci resta che scoprirlo.

Peccato che, per il momento, tutto ciò non accadrà: questo articolo, infatti, è frutto della fantasia della nostra redazione. Buon pesce d’aprile!