Cagliari, a pranzo contro il Sassuolo: preview, modulo e formazione

Alle 12.30 i sardi ospiti dei neroverdi in un match delicatissimo

pubblicato il 11/02/2018 in News da Luca Neri
Condividi su:
Luca Neri
2017

Ventiquattresima giornata di campionato, il Cagliari vola a Reggio Emilia, dove affronterà il Sassuolo con il segno delle sette manate della Juve sulla guancia. Dunque stati d'animo molto diversi per le due squadre, dato che il Cagliari arriva invece dall'ottima vittoria casalinga contro la Spal, che gli ha permesso di arrivare a questo lunch match con due punti di vantaggio sui neroverdi.

Casa Cagliari

Perdono pezzi i rossoblù, che per la sfida dell'ora di pranzo perdono Giannetti ed una pedina fondamentale come Faragò. Potrebbe essere Dessena a prendere il posto dell'ex Novara, con Cigarini sicuro del suo posto in regia, Padoin sull'altra fascia e Ionita e Barella a completare il centrocampo. Potrebbe restare ancora fuori Romagna, con Ceppitelli annunciato in campo da Lopez, probabilmente accompagnato da Andreolli e Castan. Cragno in porta e Joao Pedro e Pavoletti in attacco. Occhio alla soluzione alternativa, con Padoin dirottato a destra e Lykogiannis lanciato sulla corsia mancina, al momento la più accreditata.

Casa Sassuolo

Solito 4-3-3 per Iachini, che non dovrebbe stravolgere la formazione che è stata devastata dalla Juve. In porta non si discute Consigli, mentre in difesa subito bocciato Lemos, che dovrebbe cedere il suo posto a Goldaniga al fianco di Acerbi. Sulle fasce agiranno invece Lirola e Peluso. Nessuna novità a centrocampo invece, con Magnanelli in cabina di regia, supportato da Missiroli e Duncan. Qualche dubbio in attacco, dove l'ex Matri insidia il nuovo acquisto Babacar. Berardi e Politano saranno le ali.

L'uomo più pericoloso

Una stagione nera, quella di Domenico Berardi, che sta conoscendo un periodo di forte flessione in una carriera partita con ben altre premesse. Classe 1994, a 18 anni veniva considerato l'astro nascente del calcio italiano. Oggi, tra qualche infortunio e un carattere un po' fumantino, la sua parabola non sembra più in ascesa. Solo due gol in questo campionato, eppure Berardi resta il miglior marcatore della storia del Sassuolo, oltre che un talento straordinario, in grado di accendersi proprio quando tutti lo danno per finito.

I precedenti

Solo tre i precedenti tra le due squadre in Emilia, tutti recentissimi. Ebbene, nessuna vittoria del Cagliari, con due 1-1 e il 6-2 per il Sassuolo della passata stagione.

Probabili formazioni

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi, Babacar, Politano. All.Iachini

Cagliari (3-5-2): Cragno; Ceppitelli, Andreolli, Castan; Padoin, Ionita, Cigarini, Barella, Lykogiannis; Joao Pedro, Pavoletti. All.Lopez

Arbitro: Signor Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo

Calcio d'inizio: domenica 11 febbraio 2018, ore 12.30