Lega Serie A, Diritti tv alla spagnola Mediapro

L'azienda iberica si aggiudica l'asta

pubblicato il 05/02/2018 in News da Gianluca Locci
Condividi su:
Gianluca Locci

Con un'offerta di 1 miliardo, 50 milioni e mille euro, la società intermediaria spagnola Mediapro si aggiudica l'asta per l'assegnazione dei diritti TV della serie A per il triennio 2018-2021. La mega offerta Spagnola supera il minimo d'asta stabilito dalla Lega Serie A di 1000 euro.(1 miliardo e 50 milioni).

Inizialmente Mediapro, durante la trattativa privata aveva offerto 950 milioni piu' royalties. Poi rilanciata con la cifra indicata più' mille euro, raggiungendo così la cifra di 1 miliardo , 50 milioni e 1000 euro. Preso atto dell'aumento dell'offerta, la Lega Serie A ha assegnato i diritti agli spagnoli per il pacchetto Global.

Sky, attraverso i suoi legali, ha diffidato la Lega Serie A dall'assegnate i diritti, visto che il gruppo spagnolo, pur avendo presentato un'offerta specifica per il bando, non opererebbe come intermediario indipendente ma come un vero e proprio broadcaster e di considerare tale offerta inammissibile. Di conseguenza, la tv satellitare è pronta a far ricorso.

Mediapro, infatti, privatamente, avrebbe avviato una trattativa per la realizzazione di uno o più canali tematici sotto forma di canali ufficiali della Lega, curandone palinsesti, l'editoria e la vendita degli spazi pubblicitari sugli stessi canali.

Intanto Mediapro, comunica che il calcio italiano si potrà vedere in tutte le piattaforme (satellitare, digitale terrestre, web) e si venderà al miglior prezzo possibile, entro i prossimi 40 giorni sarà tutto più' chiaro.