Cagliari, il Diavolo per le corna: preview, modulo e formazione

Alle 18 sfida di fuoco alla Sardegna Arena

pubblicato il 21/01/2018 in News da Luca Neri
Condividi su:
Luca Neri
2017

Archiviata la sosta invernale, il campionato riparte e il Cagliari ricomincia con una sfida tanto affascinante quanto complicata. Alla Sardegna Arena arriverà il Milan, la grande delusione di questo campionato che, nelle ultime settimane, appare in ripresa. I rossoneri hanno infatti vinto l'ultima gara contro il Crotone e vorranno continuare sulla buona strada per tornare nella parte destra della classifica. Dal canto loro i rossoblù son reduci dell'ottima prestazione sfornata contro la Juventus nel Match "incriminato" e quest'anno hanno sempre disputato ottime partite contro le big, pur senza ottenere risultato. Chissà che questa non sia la volta buona.

Casa Cagliari

Novità importanti di formazione, con Lopez che potrà contare su quasi tutti gli effettivi. Assente ancora per squalifica Joao Pedro, out i nuovi arrivati Lykogiannis e Ceter (che ancora non hanno ottenuto il transfer a differenza di Castan) e k.o. Senna Miangue.
Così i sardi dovrebbero scendere in campo col solito 3-5-2, con Romagna e Ceppitelli certi del posto e Pisacane ed Andreolli a contendersi la terza maglia. Al momento il primo appare favorito. Cragno tra i pali. A centrocampo non dovrebbe cambiare nulla, con Faragò e Padoin sulle fasce e Ionita, Cigarini e Barella a completare il reparto. La grossa novità riguarda principalmente l'attacco: si rivede Sau, che prenderà il posto di Farias al fianco di Pavoletti.

Casa Milan

Prosegue col suo 4-3-3 mister Gattuso, con Donnarumma tra i pali e la coppia Bonucci-Romagnoli davanti a lui. Sulla destra Abate leggermente davanti a Calabria, mentre sulla corsia mancina non si discute Ricardo Rodriguez. A centrocampo Biglia sarà supportato da Kessie e Bonaventura mentre è ancora da scegliere la punta centrale: dovrebbe essere Kalinic, ma occhio alla chance per Andre Silva (più dietro Cutrone). Suso e Calhanoglu gli altri due là davanti.

L'uomo più pericoloso

Occhio al bidone. Le critiche son piovute copiose su Kalinic, che finora ha segnato col contagocce deludendo chi aveva scommesso su di lui (in primis la società col suo esborso da oltre venti milioni). Il croato però ha una gran voglia di reagire, e la sua fame di gol potrà creare non pochi grattacapi alla retroguardia rossoblù.

I precedenti

In Serie A sono trentacinque i precedenti a Cagliari tra le due squadre. I sardi son usciti vincitori solo cinque volte, contro i quattordici successi del Milan e i sedici pareggi. L'ultima volta fu 2-1 per i rossoblù, nel maggio scorso, con il Cagliari che aveva rotto una maledizione che resisteva da quasi vent'anni.

Probabili formazioni

Cagliari (3-5-2): Cragno; Romagna, Ceppitelli, Pisacane; Faragò, Ionita, Cigarini, Barella, Padoin; Sau, Pavoletti. All.Lopez

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, Kalinic, Calhanoglu. All.Gattuso

Arbitro: Signor Marco Guida di Torre Annunziata

Calcio d'inizio: domenica 21 gennaio 2018, ore 18, Sardegna Arena.