Padoin omaggia Pirlo: "Giocatore speciale, artista del pallone"

"Sono cresciuto guardando le tue partite, poi la fortuna di allenarmi con te"

pubblicato il 09/11/2017 in News da Davide Zedda
Condividi su:
Davide Zedda
2016

Andrea Pirlo ha appeso le scarpette al chiodo. Ha terminato la sua straordinaria carriera all'età di 38 anni indossando come ultima maglia quella del New York City.

Il centrocampista è stato omaggiato anche da Simone Padoin, i due hanno condiviso insieme l'avventura alla Juventus.

Scrive il Pado su Instagram:

Ci sono giocatori speciali, quelli che per determinate qualità catturano l attenzione di tutti noi amanti del calcio... Calciatori che vanno al di là delle maglie che indossano, l importante è avere la fortuna di ammirarli... Sono cresciuto guardando le tue partite al Milan, e la mia attenzione cadeva inevitabilmente sempre su quel tuo modo poetico di giocare e le tue idee geniali... Poi ho avuto il privilegio assoluto di poter giocare e allenarmi con te, capendo che dietro quel giocatore speciale di cui parlavo prima c'era un ragazzo simpatico e umile e soprattutto un grande artista del pallone!più la partita era difficile e più pretendevi che la palla passasse sempre dai tuoi piedi, tirando fuori tutta la tua personalità di leader silenzioso che solo i grandi hanno... Volevo farti un grande in bocca al lupo per qualsiasi cosa deciderai di fare nel futuro, ma soprattutto ringraziarti per quello che hai significato per me e per tutti quelli che amano questo meraviglioso sport! NO WORDS, SIMPLY THE BEST!!! Thank u @andreapirlo21