Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

BUON CAGLIARI, MA VINCE IL MILAN

1-0 alla Domus per i rossoneri

Condividi su:

Da parte di Antonello Cossu è tutto, un saluto ed un ringraziamento ai lettori. Rimanete collegati per le pagelle e le dichiarazioni dei protagonisti nel dopo gara. 


94' Triplice fischio di Di Bello: il Milan vince 1-0 a Cagliari grazie ad un gol di Bennacer, il Cagliari offre una buona prestazione e sfiora il pareggio al novantesimo con Pavoletti.

93' Altare strepitoso su Saelemaekers! Il difensore rossoblù evita un gol quasi fatto immolandosi sul tiro del calciatore milanista! Angolo per il Milan.

90' 4 minuti di recupero concessi da Di Bello.

90' Traversa di Pavoletti! Occasione clamorosa per il Cagliari costruita con la specialità della casa della punta rossoblù, ovvero il colpo di testa. Cagliari ad un passo dal pareggio!

87' Giroud lascia spazio in campo a Ibrahimovic.

84' Cragno salva il risultato! Il Milan riparte a 100 all'ora con Rebic, il croato serve Calabria in area e quest'ultimo calcia trovando però una grande risposta da parte di Cragno! Sulla respinta si avventa Giroud ma la difesa rossoblù arriva prima e allontana il pericolo! 

81' Doppio cambio di Mazzarri: fuori Bellanova e Grassi, dentro K. Baldé e Gaston Pereiro.

78' Pioli sostituisce Messias con Saelemaekers.

77'     Bellanova tenta l'anticipo su Messias ma colpisce il brasiliano ed incassa così il primo giallo del match.

76' Destro deviato di Joao Pedro, pallone sul fondo di poco. Corner per il Cagliari e bella giocata da parte del capitano dei sardi.

75' Mazzarri rileva Dalbert con Zappa.

71' Doppia sostituzione di Pioli: dentro Krunic e Rebic, fuori Leao e Brahim Diaz.

70' Conclusione di Grassi sporcata da Joao Pedro col sinistro, Maignan blocca il pallone sul petto.

68' Cambio nel Cagliari: dentro Deiola e fuori Lykogiannis. Dalbert si allarga a sinistra.

66' Pavoletti riceve un pallone insidioso sfruttando il buco di Kalulu, il francese successivamente rimedia e recupera la sfera affidandola poi ad un compagno.

62' Goldaniga salva su Giroud! Il difensore rossoblù respinge con il corpo un tiro del 9 rossonero che sembrava indirizzato pericolosamente verso la porta! 

59' GOL DEL MILAN! Bennacer segna una rete strepitosa raccogliendo una sponda di Giroud e battendo Cragno con un sinistro preciso al volo! 1-0 per i rossoneri a Cagliari!

57' Suggerimento in profondità di Hernandez troppo lungo per qualunque compagno. Rimessa dal fondo per Cragno.

54' Grassi segue Leao - servito da Maignan - e interviene prima che questi possa diventare pericoloso. Ottima prestazione del centrocampista rossoblù.

52' Cragno respinge un sinistro potente di Hernandez, Corner per il Milan.

51' Leao conclude in porta da media distanza, Cragno blocca sicuro.

49' Il Cagliari è ripartito in maniera aggressiva anche in questo avvio di ripresa, il Milan dal canto suo continua a fare la partita.

46' Inizia la ripresa.

45' Termina qui il primo tempo: Cagliari e Milan tornano negli spogliatoi sullo 0-0. Ora l'intervallo e poi la ripresa del match.

45'  Hernandez parte da solo in dribbling ed esplode il mancino al limite dell'area, il pallone termina ampiamente sul fondo.

43' Bellanova si getta in priezione offensiva e guadagna un corner, Marin va sulla bandierina.

40' Cinque minuti più eventuale recupero al termine della prima frazione, lo 0-0 resiste per adesso nonostante le diverse occasioni costruite dai rossoneri.

37' Grassi intercetta una ribattuta della difesa milanista e conclude immediatamente in porta non centrandola di poco. 

34' Calabria trova Brahim Diaz dentro l'area di rigore, lo spagnolo controlla male permettendo a Goldaniga di rinvenire e soffiargli il pallone. 

30' Il Milan fatica a trovare in maniera pulita il proprio centravanti, i rossoneri allargano spesso il gioco nel tentativo di muovere le linee dei padroni di casa.

26' Lykogiannis scappa a sinistra e crossa al centro per gli attaccanti, Hernandez fa la diagonale e neutralizza il pericolo di testa. Corner per il Cagliari.

23' Hernandez si lascia cadere in area di rigore rossoblù, Cragno chiede a gran voce il cartellino giallo per il francese. Di Bello indica di continuare.

20' Scocca il ventesimo minuto all'Unipol Domus di Cagliari, il parziale del match è ancora bloccato sullo 0-0.

17' Bellanova chiude Messias in scivolata neutralizzando la sua proiezione offensiva. Rimessa laterale rossonera.

14' Brahim Diaz! Altra chance sprecata dai rossoneri in area di rigore! Il destro dello spagnolo è troppo largo per colpire la porta e termina sul fondo!

13' Palo di Kessie! L'ivoriano esplode un destro potentissimo dalla distanza e colpisce il legno alla sinsitra di Cragno! Milan ad un passo dal vantaggio!

10' Cross di Goldaniga troppo morbido per impensierire Maignan, il portiere esce e fa sua la sfera.

7' Palla gol per il MIlan! Giroud si divora la rete del vantaggio tutto solo dentro l'area piccola! Il francese era stato favorito da una sponda precisa di Messias. Che chance per i rossoneri!

6' Marin commette fallo su Hernandez all'altezza della metà campo, punizione per il Milan.

3' Cagliari propositivo in questo avvio, i rossoblù cercano di trovare la giocata giusta per far male al Milan.

1' Partiti! Primo possesso del Cagliari.

Buonasera da parte di Antonello Cossu e benvenuti alla cronaca testuale di Cagliari-Milan, match valido per la 30ì giornata del campionato di Serie A. Le due compagini hanno annunciato i 22 titolari che al momento sono in campo per effettuare il consueto riscaldamento pre partita. Calcio d'inizio fissato alle 20:45.


CAGLIARI-MILAN: FORMAZIONI UFFICIALI

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Goldaniga, Lovato, Altare; Bellanova, Grassi, Marin, Lykogiannis, Dalbert Joao Pedro, Pavoletti. All.: Mazzarri.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Kessié; Messias, Diaz, Leao; Giroud. All.: Pioli.

CAGLIARI-MILAN: LE ULTIMISSIME DI FORMAZIONE

Cragno è sicuro tra i pali, mentre lo schieramento difensivo dovrebbe essere sempre quello a tre. Lovato al centro della retroguardia, ai suoi lati Goldaniga e Altare.

A centrocampo come detto mancherà Baselli, quindi spazio a Deiola. In cabina di regia è pronto Grassi, l'altra mezzala invece è Marin. Sugli esterni spazio a Dalbert a sinistra e a Bellanova a destra.

In attacco Joao Pedro, fresco di convocazione in Nazionale (come Cragno) si dividerà il reparto con uno tra Pavoletti e Keita.

CAGLIARI-MILAN: LA VIGILIA DI WALTER MAZZARRI

Walter Mazzarri ha presentato in conferenza stampa la sfida casalinga contro il Milan.

Ecco le sue dichiarazioni:

"Scelte diverse in attacco? Se si guardano le ultime due gare l'attacco ha fatto poco, ma la squadra deve pensare non a chi gioca ma deve fare attenzione a certe dinamiche durante la gara senza cambiare atteggiamento. Le ultime due gare non devono farci perdere convinzione, adesso bisogna correggere alcune cose e ripartire. Domani è una partita nuova contro la prima in classifica, cercheremo di metterli in difficoltà. 

Cambio odulo? Il modulo in queste due gare non significa nulla, abbiamo sbagliato altre cose. Abbiamo cambiato modulo nelle corso delle partite, l'identità e sempre la stessa indipendentemente dalle posizioni dei giocatori in campo. 

Forse paghiamo la rincorsa per la salvezza dopo il girone d'andata, ora però dobbiamo rimetterci in carreggiata. Rog? Il recupero di Rog è una bella sorpresa, ora inizia a star bene, è un giocatore molto importante per noi, ci può dare una grossa mano se recupera la condizione. Ha bisogno di un po' di tempo per riacquisire la forma migliore. 

Contro la Lazio abbiamo subito le ripartenze, se giochiamo bene contro il Milan dobbiamo stare attenti su questo aspetto perché loro sono micidiali sul contropiede. Dobbiamo avere equilibrio, se poi siamo bassi dobbiamo essere bravi a difenderci. 

Niente marcature a zona nelle palle inattive? Non è facile cambiare organizzazione difensiva in una settimana, vedremo. Non abbiamo una media negativa negli angoli, magari negli altri calci piazzati sì. 

Problema di testa? Non credo. Ora arriva il difficile, ci studiano, prima non si aspettavano questo nostro gioco. Ora c'è anche più attenzione da parte delle altre squadre perché nel girone di ritorno i punti valgono di più. Noi dobbiamo provare a dare il massimo in ogni gara perché ci sono 27 punti in palio. 

Rog convocato? È rientrato da poco, tra oggi e domani valuto. Anche se lo dovessi portare ha un minutaggio ridottissimo. 

Baselli e Marin insieme? Nelle ultime partite non siamo stati equilibrati. Io devo avere una squadra solida ma che fa un gol più degli altri. A gara in corso possono giocare insieme, ma dall'inizio mi è difficile rinunciare a degli incontristi. L'importante per ogni squadra è l'equilibrio. 

Troppi cambi? Quando si fanno i cambi è perché bisogna farli, io vorrei cambiare pochissimo perché vuol dire che allora stiamo vincendo".

CAGLIARI-MILAN: STATISTICHE OPTA (Eurosport)

Il Cagliari ha vinto solo una delle ultime 36 partite di Serie A giocate contro il Milan (2-1 il 28 maggio 2017, con Rastelli in panchina, a segno João Pedro, Lapadula e Pisacane): nel parziale ben 27 successi rossoneri e otto pareggi.

Il Cagliari ha subito gol in tutte le ultime 11 partite casalinghe contro il Milan in Serie A; i sardi hanno una striscia aperta più lunga solamente contro la Roma, da cui hanno subito almeno una rete in tutte le ultime 15 gare interne nella competizione.

Dopo una serie di cinque gare di imbattibilità (2V, 3N), il Cagliari ha perso senza segnare le ultime due partite di campionato (0-3 contro la Lazio e 0-2 contro lo Spezia); già a dicembre sotto la guida di Walter Mazzarri i rossoblù hanno perso tre gare di fila senza segnare.

Il Cagliari non ha segnato nell’ultima partita casalinga di Serie A e non rimane due gare interne senza gol nella competizione dallo scorso maggio, contro Fiorentina e Genoa con Leonardo Semplici in panchina.

Il Milan ha vinto 1-0 le ultime due partite di campionato (contro Napoli ed Empoli) e non ottiene tre successi consecutivi senza subire reti da maggio 2021, contro Benevento, Juventus e Torino.

Il Milan è andato a segno in tutte le 14 trasferte di questo campionato e, considerando solo le singole stagioni, solamente nel 1967/68 è riuscito a segnare in 15 gare esterne di fila nel massimo campionato (15 su 15 totali in quel campionato a 16 squadre, vinto dai rossoneri).

Il Milan è sia la squadra di questa Serie A che ha trovato più conclusioni in seguito a un recupero alto (51) che quella che ha segnato più gol su azioni con almeno 10 passaggi (otto, come l’Inter) – il Cagliari non ha ancora trovato una rete in questo secondo modo.

Nessuna squadra ha segnato più del Milan nei 15 minuti iniziali di gara in questo campionato (11 gol, come Lazio e Verona), nessuna ha fatto peggio del Cagliari nello stesso intervallo (due reti, come Salernitana e Genoa).

João Pedro ha segnato tre gol in 10 sfide contro il Milan nel massimo campionato, ma tutti tra il 2017 e il 2018; nessun gol, infatti, per l’attaccante del Cagliari nelle ultime cinque partite con i rossoneri – il brasiliano ha partecipato a 14 gol in questo campionato (10 reti, quattro assist), il 50% delle reti della propria squadra, percentuale record nella Serie A 2021/22.

Zlatan Ibrahimovic ha segnato in tutte le ultime sette partite di Serie A giocate contro il Cagliari (otto reti totali) - l'ultimo giocatore capace di trovare il gol per otto presenze consecutive contro una singola avversaria nel massimo campionato è stato Christian Vieri, contro il Perugia tra il febbraio 1999 e il dicembre 2003 (12 gol in questo arco temporale contro gli umbri).

CAGLIARI-MILAN: DESIGNAZIONE ARBITRALE

Ad arbitrare la sfida di questa sera sarà il 40enne Marco Di Bello, alla 136ª direzione in Serie A. Ad assistere Di Bello saranno i guardalinee Peretti e Del Giovane oltre al quarto uomo Marinelli. Al VAR ci sarà Fabbri, coadiuvato da Meli.

Condividi su:

Seguici su Facebook