Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

TRIS LAZIO: CAGLIARI SCONFITTO

Alla Domus finisce 3-0

Condividi su:

97' Triplice fischio di Maresca: la Lazio trionfa 0-3 all'Unipol Domus grazie alle reti di Immobile, Luis Alberto e Felipe Anderson. 

95' Si riprende a giocare.

94' Pare che Immobile si sia fatto male, lo staff della Lazio entra con la barella per portare il giocatore fuori dal campo.

92'     Giallo per Lovato, troppe proteste da parte del difensore.

90' Quattro minuti di recupero al termine della sfida.

89'         Marusic commette un'ingenuità colpendo col braccio un pallone alto diretto verso Bellanova: secondo giallo e rosso, Lazio in 10 uomini.

87' Sostituzione di Sarri: fuori Luis Alberto e dentro Basic.

85' Piazzato di Bellanova centrale, Strakosha blocca senza problemi.

84' Cambio nella Lazio: fuori Felipe Anderson ed in campo Luka Romero.

82' La Lazio si divora il 4-0! Che errore della Lazio e di Immobile che invece di calciare serve Luis Alberto, il quale calcia con il destro trovando però la respinta di Carboni.

79' Joao Pedro allarga a sinistra per Bellanova, il laterale crossa al centro per Pavoletti ma il pericolo viene neutralizzato da Acerbi. Angolo per il Cagliari.

77' Doppio cambio di Mazzarri: fuori Goldaniga e Dalbert, dentro Zappa e Ceppitelli.

75'     Fallo di Marin ai danni di Anderson, Maresca estrae il cartellino giallo per il rumeno.

73' Chance per il Cagliari! Dalbert raccoglie una respinta dal limite dell'area e scarica in porta il sinistro, Felipe Anderson si sostituisce al portiere e difende la porta col il corpo!

73' Cross di Goldaniga deviato dalla difesa laziale, angolo per il Cagliari.

71'     Marusic trattiene vistosamente Joao Pedro ed incassa il giallo.

68' Sostituzione da parte di Sarri: fuori Zaccagni e dentro Pedro.

67' Cambio di Mazzarri: fuori Pereiro e dentro Baselli.

65' Il gol della Lazio ha spento gli entusiasmi dei rossoblù che adesso appaiono frastornati ed impauriti.

62' Tris della Lazio! Super gol di Felipe Anderson! Milinkovic recupera a destra e poi serve Felipe Anderson al centro, il 7 biancoceleste salta tutta la difesa e poi deposita il pallone in rete col destro! 

58' Joao Pedro scappa a sinistra e mette dentro il pallone, Bellanova controlla al limite dell'area e serve Marin, il romeno si libera con una finta ed esplode il sinistro che Strakosha blocca a terra in due tempi!

57' Doppio cambio di Mazzarri: fuori Deiola e Altare, dentro Carboni e Pavoletti.

54' Lovato mette una pezza ad un errore di Gaston Pereiro che aveva consegnato la sfera a Milinkovic-Savic in zona pericolosa.

51' Cragno! Grande parata del portiere rossoblù su un piazzato di Immobile diretto verso il palo più lontano! Corner per la Lazio.

49' Il Cagliari sembra entrato in campo con un altro piglio, ora i rossoblù costringono la Lazio a schiacciarsi nella propria metà campo.

46' Marin arriva in zona tiro e conclude verso la porta, Strakosha si allunga e blocca la sfera.

46' Inizia la ripresa.

47' Massa decreta la fine del primo tempo: Cagliari e Lazio tornano negli spogliatoi sul parziale di 2-0 per gli ospiti.

45' Due minuti di recupero concessi da Maresca.

42' Raddoppio della Lazio! Contropiede meraviglioso della squadra di Maurizio Sarri: Luis Alberto serve Anderson e si lancia verso la porta, l'esterno biancoceleste porta il pallone dentro l'area e lo restituisce a Luis Alberto che poi firma il 2-0 a porta sguarnita!

41' Bellanova riceve in area e prova il tiro, la difesa della Lazio respinge in corner.

40' Cinque minuti più recupero al termine della prima frazione di gioco, il Cagliari è ancora sotto 1-0 a causa della rete firmata da Immobile.

37' Joao Pedro viene toccato duramente al limite dell'area ma per Maresca non c'è nulla, la Lazio recupera la sfera e riparte in velocità.

33' Dalbert sfida Anderson in velocità sulla fascia destra e poi lo chiude col fisico subendo anche fallo.

30' E' scoccata la mezz'ora di gioco, la Lazio attualmente conduce 1-0 grazie al calcio di rigore realizzato da Immobile.

27' Joao Pedro viene abbattuto da Luiz Felipe, punizione per i rossoblù. Il Cagliari sfrutta il lavoro del proprio capitano per risalire il campo.

24' La Lazio combina benissimo sull'asse Immobile-Felipe Anderson, Goldaniga sbarra la strada al brasiliano evitando il peggio.

22' Lovato chiude con i tempi giusti su una verticalizzazione di Luis Alberto diretta ad Immobile e poi fa ripartire l'azione rossoblù.

19' Immobile spiazza Cragno, Lazio in vantaggio 1-0 all'Unipol Domus.

18'     Calcio di rigore per la Lazio e giallo per Altare!

17' Maresca va a rivedere l'episodio al monitor del VAR.

15' Luis Alberto si libera al limite con una giocata e calcia con il destro colpendo in pieno un difensore del Cagliari. Lo spagnolo si lamenta per un presunto fallo di mano commesso da Altare nell'atto di respingere il tiro.

13' Immobile soffia il pallone a Lovato e serve Felipe Anderson accorrente a destra, il brasiliano prova la conlcusione di prima ma calcia male favorendo la parata di Cragno.

10' Buoni ritmi in questo avvio di gara, le due formazioni pressano in tutte le zone del campo rendendo difficoltosa la manovra.

7' Conclusione di Immobile posizionato sul secondo palo, Cragno valuta giustamente fuori la traiettoria del pallone e non interviene. Rimessa dal fondo.

5' Lucas Leiva verticalizza con troppa forza e regala il pallone a Cragno, il Cagliari ricomincia da dietro.

2' Gioco immediatamente fermo a causa di una manata involontaria di Marusic sul volto di Joao Pedro. Maresca permette al giocatore di riprendersi.

1' Partiti! Primo possesso della Lazio.

Squadre in campo, il match sta per cominciare!

Buon sabato ai lettori di blogcagliaricalcio1920.net da parte di Antonello Cossu e benvenuti alla cronaca testuale di Cagliari-Lazio, match valido per la 28^ giornata del campionato di Serie A. Le due compagini hanno annunciato i 22 titolari che tra non molto scenderanno in campo per effettuare il consueto riscaldamento pre gara. Calcio d'inizio fissato alle 20:45.


CAGLIARI-LAZIO: FORMAZIONI UFFICIALI

CAGLIARI (3-4-2-1) - Cragno; Goldaniga, Lovato, Altare; Bellanova, Marin, Deiola, Grassi, Dalbert; Marin, Pereiro; Joao Pedro. All. Mazzarri. A disposizione: Aresti, Radunovic, Carboni, Ceppitelli, Lykogiannis, Obert, Zappa, Baselli, Kourfalidis, Keita, Pavoletti.

LAZIO (4-3-3) - Strakosha; Marusic, Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Milinkovic, Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. All. Sarri. A disposizione: Reina, Adamonis, Kamenovic, Patric, Hysaj, Floriani Mussolini, Akpa Akpro, Basic, André Anderson, Raul Moro, Cabral, Pedro.

CAGLIARI-LAZIO: LE ULTIMISSIME DI FORMAZIONE

Cragno sarà il guardiano dei pali, davanti a lui di nuovo difesa a tre con Lovato al centro della retroguardia, affiancato da Goldaniga e Altare.

A centrocampo spazio a Grassi in cabina di regia, con Marin e Deiola che agiranno da mezzali. Sugli esterni largo a Bellanova a destra e a Dalbert sulla sinistra.

In attacco Joao Pedro sarà il faro del reparto offensivo, e verrà completato da uno tra Pereiro e Pavoletti.

CAGLIARI-LAZIO: LA VIGILIA DI WALTER MAZZARRI

Alla vigilia di Cagliari-Lazio, il mister dei rossoblu Walter Mazzarri ha parlato questa mattina in conferenza stampa sulla gara di domani.

Ecco le sue dichiarazioni:

"La medicina migliore per tenere tutti motivati sono i risultati che facciamo, anche quelli che giocano meno devono mordere il freno. Le partite oggi si giocano con 16 titolari, chi entra deve fare meglio di quello che esce.

Pavoletti o Pereiro/Keita contro la Lazio? Mi piacerebbe farli giocare insieme, poi però bisogna capire l'equilibrio della squadra. Contro l'Empoli li ho messi tutti e abbiamo pareggiato, ma nei 90' sono tutti titolari. A volte li alterno, dipende dalla partita.

Domani sarà una gara terribile, non bisogna cambiare atteggiamento dalle ultime gare, bisognerà essere più attenti di Torino. Dopo l'Udinese c'è stata l'inversione di marcia, anche grazie al mercato.

Keita? Sta benissimo, ma a meno che non si giochi con 4 attaccanti con la Lazio non partirà dal 1'.

Astori? Non l'ho mai conosciuto ma so che era una persona straordinaria, so che è stato fantastico per questa società.

Goldaniga? È un ragazzo eccezionale, è uno dei più maturi, è quasi un leader e un esempio anche se è arrivato da poco. Spero continui così.

Carboni? Ha sempre avuto questi problemi alla caviglia, ora è guarito, ma ora deve avere pazienza perché quelli quelli hanno giocato nelle ultime gare hanno fatto benissimo.

Nandez? Nahitan può riunirsi al gruppo la prossima settimana, poi valuterò come sta, si sta già allenando con lavori differenziati, da martedì si spera di averlo in gruppo. A Bergamo eravamo decimati e abbiamo fatto una grande partita, nonostante le assenze importanti. La svolta è proprio questa: non guardo in faccia nessuno, chi fa bene gioca.

Cagliari-Lazio del 2019? Mi hanno detto dei 7' di recupero, ma ora pensiamo al presente. Già all'andata abbiamo fatto una bella gara, ora dobbiamo pensare a fare il Cagliari come abbiamo fatto negli ultimi tempi.

Il nemico numero uno del Cagliari è il Cagliari stesso, per poter fare le partite come contro l'Atalanta bisogna dare qualcosa in più degli altri. Non dobbiamo pensare di essere diventati bravi, altrimenti andiamo incontro a brutte sorprese.

Joao Pedro? Non deve segnare per forza, l'importante è che aiuti il Cagliari a segnare, l'importante è la squadra.

Deiola? Ha fatto un gol di sinistro che non è il suo piede, sembrava un brasiliano dopo aver fatto un gol così. È un esempio per tutti, ci tiene anche perché è sardo".

CAGLIARI-LAZIO: LA DESIGNAZIONE ARBITRALE

Sarà Fabio Maresca di Napoli a dirigere Cagliari-Lazio, gara in programma sabato 5 marzo all’Unipol Domus (ore 20.45). Verrà coadiuvato da Daniele Bindoni di Venezia e Stefano Alassio di Imperia.

Quarto ufficiale Francesco Cosso della sezione di Reggio Calabria.

Addetti al VAR Aleandro Di Paolo della sezione di Avezzano e Luca Zufferli di Udine.

CAGLIARI-LAZIO: STATISTICHE OPTA (Eurosport)

La Lazio è imbattuta da 15 incontri di Serie A contro il Cagliari (12V, 3N), per i biancocelesti è la serie aperta più lunga senza sconfitte contro una singola avversaria attualmente nella competizione.

Il Cagliari ha sofferto 17 sconfitte in 22 gare contro la Lazio in Serie A dall’inizio dello scorso decennio, nello stesso periodo ha perso più volte solo contro la Juventus (18).

La Lazio ha vinto tutte le ultime tre trasferte di Serie A contro il Cagliari e in generale è imbattuta da sette (5V, 2N): l’ultimo KO dei biancocelesti fuori casa contro i rossoblu in campionato risale al 19 maggio 2013, 1-0 firmato Daniele Dessena.

Il Cagliari ha ottenuto 15 punti in Serie A nel 2022 (su 25 complessivi nel torneo), meglio nel periodo hanno fatto solo Napoli (18), Verona (16) e Juventus (16); infatti, i rossoblu hanno perso solo una delle ultime otto gare di campionato (il 16 gennaio contro la Roma), dopo che avevano registrato nove KO nelle prime 16 partite sotto la gestione di Walter Mazzarri (1V, 6N).

La Lazio è imbattuta da tre trasferte di Serie A (2V, 1N) per la prima volta sotto la gestione di Maurizio Sarri – l’ultima volta che ha fatto meglio è stata nel dicembre 2020 (quattro).

Due delle sei reti realizzate su sviluppi di una rimessa laterale in questo campionato sono state segnate dal Cagliari (due anche per l’Udinese), una delle quali nell’ultima uscita, contro il Torino (con Raoul Bellanova).

La Lazio è la squadra che ha segnato più gol con tiri dall’interno dell’area avversaria in questa Serie A (49); in generale, i biancocelesti segnano una rete ogni 12 tocchi in area di rigore (complessivamente 582 nel torneo), nei cinque grandi campionati europei in corso hanno una media migliore solo Bayer Leverkusen (una rete ogni 11) e Montpellier (11) – anche il Borussia Dortmund a 12.

João Pedro è andato a segno sia nella sua prima sia nella sua ultima sfida di Serie A contro la Lazio – rispettivamente il 3 novembre 2014 (primo centro in assoluto nel massimo campionato) e il 19 settembre 2021; tuttavia, quella biancoceleste è l’avversaria che ha affrontato più volte nella competizione (11 precedenti) senza mai trovare il successo (2N, 9P).

Mattia Zaccagni è stato coinvolto in quattro gol nelle sue ultime quattro presenze di Serie A (due reti, due assist); il giocatore della Lazio ha all’attivo cinque assist nel torneo in corso, mai in una singola stagione del massimo campionato ne ha forniti di più (cinque anche nel 2019/20 e 2020/21).

La prossima sarà la 200ª presenza in Serie A per Ciro Immobile con la maglia della Lazio: tra i giocatori che hanno esordito nella competizione nell’era dei tre punti a vittoria, l’attaccante biancoceleste è quello che ha segnato di gran lunga più reti nelle prime 200 gare con una singola squadra: 142 finora, seguono Andriy Shevchenko (123 reti nelle prime 200 in rossonero) e David Trezeguet (119 con la Juventus).

Condividi su:

Seguici su Facebook