BEFFA TREMENDA

Non basta Pavoletti, Cagliari raggiunto nel finale: 1-1 alla Domus

pubblicato il 26/11/2021 in Match report da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
2020

Da parte di Antonello Cossu è tutto, un saluto ed un ringraziamento ai lettori dall'intera redazione di blogcagliaricalcio1920.net. Rimente collegati per le pagelle e le dichiarazioni dei protagonisti nel dopo gara.


97' Triplice fischio di Doveri: il Cagliari si fa incredibilmente raggiungere al 90' da Bonazzoli dopo essere passato in vantaggio con Pavoletti a poco più di un quarto d'ora dalla fine. 

95' Dopo tre minuti di stop si riprende a giocare.

90' 5 minuti di recupero concessi da Doveri.

90' PAREGGIO DI BONAZZOLI! 1-1 DELLA SALERNITANA! L'ex Sampdoria sfugge alla marcatura di Nandez e batte Cragno girando in rete di prima intenzione un cross di Zortea proveniente dalla fascia sinistra! Che beffa per il Cagliari!

88' Ultimi scampoli di gara a Cagliari, padroni di casa in vantaggio sulla Salernitana per una rete a zero, gol di Pavoletti.

85' Triplo cambio nella Salernitana: fuori Obi, Ranieri e Di Tacchio, dentro Capezzi, Vergani e Kechrida.

84'     Giallo per Veseli in seguito ad un comportamento scorretto del calciatore.

82' Sostituzione di Mazzarri: fuori Keita e dentro Alessandro Deiola.

80' Sostituzione di Colantuono: fuori Djuric e dentro Simy.

79'     Pavoletti viene ammonito da Doveri, è il terzo in casa rossoblù.

76' Cambio nel Cagliari: Bellanova lascia il campo, Lykogiannis rileva il laterale.

73' CAGLIARI IN VANTAGGIO! PAVOLETTI SEGNA NEL GIORNO DEL SUO COMPLEANNO! Grande merito del gol va al capitano Joao Pedro, caparbio nel recuperare il pallone nei pressi dell'area e poi lucido nel servire il compagno libero davanti a Belec! Cagliari avanti all'Unipol Domus, Pavoletti firma con una zampata l'1-0!

71' Destro di prima intenzione di Ranieri su suggerimento arretrato di Obi, nessun problema per Cragno.

69' Poco più di 20 minuti ed eventuale recupero alla fine della gara, parziale attualmente bloccato sullo 0-0.

66' Scontro in area di rigore granata tra Pavoletti e Gagliolo, doveri ferma il gioco.

63' Joao Pedro! Altra bella azione di marca rossoblù: il capitano dei sardi dà inizio all'azione, allargando la sfera per Nandez, e poi la conclude colpendo di testa il cross dell'uruguaiano: palla fuori di poco!

61' Proprio Pavoletti! Sugli sviluppi di un corner, il neo entrato conclude con la specialità della casa, il gioco aereo, verso la porta di Belec: pallone alto.

60' Cambio nel Cagliari: fuori Dalbert e dentro Pavoletti.

59' Cross perfetto di Bellanova per Joao Pedro, il suo colpo di testa viene intercettato da un difensore. Angolo per il Cagliari.

57' Mazzarri prepara due sostituzioni, Lykogiannis e Pavoletti si scaldano a bordo campo.

54' Marin centra in pieno Doveri, l'arbitro rimette in gioco la sfera restituendola al Cagliari, come da regolamento.

51' Il copione in campo è lo stesso del primo tempo: il Cagliari fa la partita, la Salernitana agisce di rimessa.

48' Joao Pedro conclude in porta scivolando sul proprio piede d'appoggio, Belec blocca senza particolari problemi.

47' Squillo della Salernitana: Bonazzoli crossa dentro l'area per Juric, l'attaccante sfiora la sfera di testa ostacolando Obi proprio di fianco a lui.

46' Inizia la ripresa della partita, possesso della Salernitana.

Cambio nell'intervallo per Mazzarri: Strootman sostituisce Grassi.

49' Finisce qui la prima frazione di gioco: Cagliari e Salernitana tornano negli spogliatoi sul parziale di 0-0. Ora l'intervallo e poi la ripresa del match.

48' Scontro aereo tra Cragno e Obi, il direttore di gara ferma il gioco.

47' Colpo di testa di Joao Pedro sugli sviluppi di un corner, Belec interviene e respinge lontano il pallone.

45' 3 minuti di recupero assegnati da Doveri.

44' Gyomber mura con il corpo un tiro di Joao Pedro scoccato dall'interno dell'area di rigore: corner per il Cagliari.

42' Contropiede fulmineo della Salernitana: Bonazzoli vericalizza per Zortea, il neo entrato riceve e tira in porta mancandola non di poco. 

39' Problema muscolare per Cedric Gondo, l'attaccante ivoriano deve abbandonare il campo. Zortea prende il suo posto in attacco.

36' Calcio di punizione da 25 metri di Marin: l'ex Ajax non trova la porta, nessun pericolo per Belec.

33' Fuorigioco di rientro da parte di Joao Pedro, calcio di punizione per la Salernitana.

30'     Pasticcio di Dalbert in seguito al tentativo di esecuzione di uno schema da corner, Obi recupera la sfera e subisce il fallo del brasiliano: giallo.

27'     Fallo di Grassi su Joel Obi, ammonizione per il centrocampista dei sardi.

25' Cross preciso di Bellanova per Keita, tentativo di poco fuori da parte del senegalese.

22' Azione pericolosa del Cagliari rifinita da Dalbert con un buon cross per Joao Pedro: il pallone è leggermente alto e viene respinto da un difensore granata.

19' Dalbert prova ad auto lanciarsi sulla corsia di sinistra, Gyomber legge bene e chiude in anticipo.

16' La Salernitana si difende piuttosto bassa chiudendo tutte le linee di passaggio e aspettando il momento giusto per ripartire.

13' Calcio d'angolo per il Cagliari, il primo per i rossoblù.

11' Fallo in attacco di Keita, calcio di punizione per la Salernitana. Il Cagliari spinge.

9' Lancio lungo dalle retrovie diretto a Joao Pedro, Belec esce e fa suo il pallone.

6' Nulla di fatto, esterno della rete per il centrocampista rumeno.

6' Calcio di punizione interessante affidato a Marin, il Cagliari porta su i saltatori.

3'  Bellanova interviene e neutralizza un'iniziativa di Ranieri a sinistra, fallo laterale per la Salernitana.

1' Partenza molto aggressiva dei padroni di casa, evidentemente vogliosi di dare una svolta alla propria stagione.

1' Fischio di Doveri, primo possesso del Cagliari!

Squadre in campo, il match sta per cominciare!

Buonasera ai lettori di blogcagliaricalcio1920.net e benvenuti alla cronaca testuale di Cagliari-Salernitana, anticipo valido per la 14^ giornata del campionato di Serie A. Le formazioni hanno già annunciato i 22 titolari che scenderanno in campo dopo il consueto riscaldamento pre partita. Calcio d'inizio fissato alle 20:45.


CAGLIARI-SALERNITANA: LE FORMAZIONI UFFICIALI

Cagliari (3-5-2): Cragno; Caceres, Ceppitelli, Carboni; Bellanova, Marin, Grassi, Nandez, Dalbert; Joao Pedro, Keita Balde. Allenatore: Mazzarri.

Salernitana (4-3-1-2): Belec; Veseli, Gyomber, Gagliolo, Ranieri; Obi, Di Tacchio, Coulibaly; Bonazzoli; Gondo, Djuric. Allenatore: Colantuono.

CAGLIARI-SALERNITANA: LE ULTIMISSIME DI FORMAZIONE

Ci sarà Cragno tra i pali, su questo non ci sono mai stati dubbi. La difesa invece sarà una linea a 4 composta da Carboni e Ceppitelli al centro - a causa anche di un problema al flessore per Godin che salvo sorprese lo terrà indisponibile - mentre sulle fasce dovrebbero agire Zappa a destra e Lykogiannis a sinistra.

A centrocampo largo al duo Marin-Grassi in attesa di Strootman, mentre sulle fasce spazio a Nandez sull'out destro e a Bellanova dall'altra parte.

In attacco la coppia di punte sarà Joao Pedro-Keita, anche per via dei problemi fisici di Pavoletti.

CAGLIARI-SALERNITANA: LA VIGILIA DI WALTER MAZZARRI

Ecco le dichiarazioni di mister Mazzarri, rilasciate nella consueta conferenza stampa pre gara:

"Formazione? Dalbert oggi prova, ho provato tutti sui doppi ruoli domani decidiamo, non posso dire di più.

Dopo la partita contro il Sassuolo mi è piaciuto che fino all'ultimo abbiamo provato a vincerla, le mie squadre lottano sempre alla fine. Ho chiesto più coraggio e l'ho visto. La stessa cosa vorrei vederla domani, voglio una squadra aggressiva, che fa gol, ma dobbiamo essere più attenti in fase difensiva, spero di vedere una squadra come quella contro il Sassuolo, ma ancora più concentrata e che conceda di meno agli avversari.

Cagliari operaio e giovane? Non guardo mai la carta d'identità, guardo come si allenano, cerco di mandare in campo quelli che stanno meglio. Oggi non si può non prescindere da una condizione atletica importante, tutti corrono tanto, il calcio va verso questa direzione.

Salernitana? Ho visto l'ultima gara, è una squadra tignosa, caricata dal suo allenatore, vorranno fare la parità a Cagliari. Noi dobbiamo andare oltre, se facciamo quello che sappiamo abbiamo buone possibilità di portare a casa la partita. Non dobbiamo sottovalutare nulla.

Pavoletti? Oggi prova, non si è ancora allenato, vediamo se lo recuperiamo per domani. Noi dobbiamo pensare a domani, sarà una finale importantissima, poi pensiamo al Verona. Adesso sto recuperando qualche giocatore e siamo messi un po' meglio.

La squadra deve andare in campo pensando 95' a quello che si è preparato. Come base dobbiamo non pensare al risultato, se vinciamo 2 0 dobbiamo fare il terzo gol, niente calcoli.

Strootman? Si è allenato bene, sono stati giorni intensi, ma la cosa importante è quanti giocatori stanno bene, perché anche i cambi sono importanti, sono contento di recuperare giocatori importanti come Keita e Dalbert, Grassi e Oliva stanno crescendo.

Mercato? Non è ancora aperto, bisogna arrivare a quella data con più punti possibili, poi a gennaio si parlerà di tutto.

Bellanova? Io guardo il campo, tutti hanno visto le sue qualità. Se tiene la testa sulle spalle può avere un grande futuro, l'importante è che non si monti la testa. È un giocatore importante come Nandez, sono due giocatori che devono darci una mano in questo periodo.

Joao e Keita? Sono due giocatori importanti. Joao è un leader, Keita è un attaccante generoso, da lui pretendo di più, in fase difensiva deve fare qualcosa di più. Poi è stato fermo per un po', ora sta ritrovando la condizione, può dare di più.

Ragazzi della Primavera? Alcuni ragazzi sono già pronti, nella mia carriera ho lanciato tanti giovani, ma i giovani vanno buttati dentro quando la squadra va a mille, altrimenti si bruciano. Ma contro il Sassuolo avevamo molti giocatori giovani d'età. Sono contento di avere un settore giovanile molto attrezzato, quando sarà il momento mi farà davvero piacere dar esordire questi ragazzi.

Ho visto molti progressi dall'inizio, non mi è piaciuta la squadra a Firenze, un po' meglio a Bologna, ma contro il Sassuolo ho visto la mia idea di calcio, vedo la squadra in crescita, sono ottimista ma sempre cauto, stiamo migliorando".

CAGLIARI-SALERNITANA: LA DESIGNAZIONE ARBITRALE

Sarà Daniele Doveri di Roma l’arbitro chiamato a dirigere la partita tra Cagliari e Salernitana, in programma venerdì sera alla Unipol Domus, anticipo della 14esima giornata di serie A. 

Doveri sarà coadiuvato dagli assistenti Domenico Rocca di Catanzaro e Marco Trinchieri di Milano. Quarto ufficiale sarà Matteo Marcenaro di Genova.

Nello studio Var, infine, Michael Fabbri di Ravenna e Giorgio Peretti di Verona.

CAGLIARI-SALERNITANA: STATISTICHE OPTA (Eurosport)

Cagliari e Salernitana si sono affrontate due volte in Serie A: i sardi hanno vinto 3-1 in entrambe le occasioni nel 1999, con Giampiero Ventura in panchina.

L’incrocio più recente in campionato tra Cagliari e Salernitana riguarda però il torneo di Serie B 2015/16: i sardi si imposero in entrambe le occasioni, vincendo per 3-0 in casa e 2-0 in trasferta.

Il Cagliari ha ottenuto cinque punti nelle prime sette partite interne di questo campionato (1V, 2N, 4P): per i sardi si tratta del peggior risultato in casa a questo punto della stagione dai tre punti registrati nel 2014/15, stagione dell’ultima retrocessione.

Solo lo Spezia (31) ha subito più reti di Cagliari e Salernitana (28 ciascuna) in questo campionato: per i sardi si tratta del secondo peggior risultato a questo punto del torneo dopo le prime 13 giornate di Serie A (il dato peggiore riguarda le 30 reti incassate nel 2016/17), per i campani del peggior dato in assoluto (il massimo erano le 20 reti subite nel 1998/99).

La Salernitana ha perso cinque delle sei trasferte di questo campionato: tuttavia ben cinque delle ultime otto squadre ad aver perso cinque delle prime sei gare esterne di Serie A sono riuscite a salvarsi a fine anno.

Da quando è arrivato Stefano Colantuono sulla panchina della Salernitana (9ª giornata), solo il Cagliari (uno) ha raccolto meno punti in Serie A della squadra campana (tre in cinque turni).

La Salernitana si appresta a giocare la sua prima gara in assoluto in Serie A di venerdì, mentre il Cagliari non vince un match di campionato di venerdì dal settembre 2019 (una sconfitta e un pareggio in questo giorno della settimana da allora, incluso l’1-1 con il Venezia nel torneo in corso).

Salernitana (sette) e Cagliari (otto) sono le due squadre di questa Serie A ad essere andate meno volte al tiro in seguito a un recupero offensivo - sono infatti due delle cinque formazioni a non aver ancora trovato il gol dopo un recupero offensivo in questo campionato.

Dopo aver segnato in cinque delle sei sfide contro squadre neopromosse nello scorso campionato, João Pedro non è andato a bersaglio né con l’Empoli né con il Venezia in questo torneo: il capitano del Cagliari è a quota 66 gol in Serie A, solo due giocatori brasiliani hanno fatto meglio di lui nell’era dei tre punti a vittoria nel massimo campionato (Kaká e Adriano, 77 ciascuno).

L’unica doppietta di Federico Bonazzoli in Serie A è arrivata proprio contro il Cagliari, nel luglio 2020 con la maglia della Sampdoria: l’attaccante della Salernitana ha già realizzato in 12 partite lo stesso numero di reti segnate nell’intero campionato 2020/21 in 22 presenze con le maglie di Torino e Sampdoria (due).