TRIPUDIO ALLA SARDEGNA ARENA!

Joao Pedro-Simeone, il Cagliari vince 3-2 contro il Bologna e vola al quinto posto in classifica

pubblicato il 30/10/2019 in Match report da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
foto: Ansa/Fabio Murru

Decima giornata di campionato, turno infrasettimanale: il Cagliari riceve il Bologna di Sinisa Mihajlovic con l'obbiettivo di conquistare di i 3 punti e continuare a sognare. I padroni di casa arrivano all'appuntamento dal buon pareggio ottenuto a Torino mentre i felsinei dalla vittoria contro la Sampdoria giunta dopo un periodo di magra. Servirà una prestazione convincente per superare gli ostici avversari odierni, capaci di farsi valere sia in casa che in trasferta grazie ad elementi di valore come Orsolini, il giovane Skov Olsen e l'espertissimo Rodrigo Palacio, nonché numerosi altri giocatori. Il calcio d'inizio alla Sardegna Arena è fissato per le 21:00.

Cagliari-Bologna: il meteo

Cieli poco nuvolosi salvo locali addensamenti, per l'intera giornata. Non sono previste precipitazioni. Le temperature saranno comprese tra i 19 e 20 gradi con un indice di umidità relativa pari al 85%.

Venti moderati e provenienti da Nord Ovest.

Cagliari-Bologna: statistiche Opta (Eurosport)

Il Bologna ha perso solo una delle ultime nove sfide di Serie A contro il Cagliari (5V, 3N), dopo che aveva trovato la sconfitta in cinque delle precedenti nove (1V, 3N).

Il Cagliari ha perso solo uno degli 11 incontri interni di Serie A disputati contro il Bologna nel XXI secolo: completano il parziale cinque successi e altrettanti pareggi.

Il Cagliari non perde una sfida giocata di mercoledì in Serie A dal settembre 2017, avendo vinto tre delle ultime quattro gare del parziale (1N), inclusa quella risalente a questo campionato – 1-0 a Napoli lo scorso settembre.

Dopo una serie di quattro sconfitte interne consecutive in Serie A, il Cagliari ha vinto due delle tre più recenti (1N), senza subire gol nell’ultima in ordine di tempo (2-0 contro la SPAL); non mantiene la porta inviolata in due gare casalinghe di fila in campionato da ottobre 2018, la seconda delle quali proprio contro il Bologna.

Il Bologna ha vinto appena tre delle ultime 34 trasferte di Serie A (11N, 20P), l’ultima delle quali a settembre, 4-3 contro il Brescia al Rigamonti.

Il Cagliari ha subito soltanto otto gol nelle prime nove giornate di campionato; gli isolani non ne incassavano meno a questo punto della stagione dal 1979/80 (tre).

Da quando Sinisa Mihajlovic è tornato ad allenare in Serie A (28 gennaio 2019), il Bologna ha segnato 44 gol nel massimo campionato: meno soltanto di Atalanta, Napoli e Inter.

Tra le squadre affrontate più di una volta in Serie A, il Cagliari è quella contro cui Sinisa Mihajlovic ha la miglior media punti: 2.4, frutto di otto successi, due pareggi e una sconfitta.

Solo contro l’Inter (cinque) il centrocampista del Cagliari Radja Nainggolan ha segnato più gol in Serie A rispetto al Bologna (quattro): il belga contro gli emiliani ha realizzato la sua prima rete nel massimo campionato, proprio in Sardegna nell’ottobre 2010.

Rodrigo Palacio ha segnato due gol nelle ultime tre partite disputate in campionato: tanti quanti nelle precedenti 21 in Serie A.

Cagliari-Bologna: la vigilia di Maran, Tanjga e De Leo 

Rolando Maran. "La gara contro il Toro ha lasciato rabbia, convinzione, autostima e consapevolezza dei nostri mezzi. Vedere i ragazzi arrabbiati per non aver vinto è un buon segno, la mentalità è giusta. Siamo mancati nella gestione degli ultimi venti metri. Come stiamo? Abbiamo speso molto ma siamo allenati, valuterò, farò le mie scelte. Ceppitelli non convocato, prefieriamo non rischiarlo.

Il Bologna? Uno tra gli avversari più scomodi, un avversario di qualità, per noi test molto difficile, ma sappiamo che possiamo dire la nostra. Bologna temibile, siamo pronti e concentrati. L'entusiasmo è un mezzo positivo che ci spinge e ci dà voglia di far bene, ma ci sono gli avversari, che sono temibili. 

Siamo la squadra di Serie A che ha fatto giocare più giocatori, per cui tutti si allenano bene. Il nostro essere squadra sta migliorando, c'è margine di crescita e c'è grande partecipazione. 

La stra è quella giusta e dobbiamo consolidare i numeri e migliorarli con determinazione senza calare il rendimento che deve essere costante.

Dobbiamo saperci sacrificiare, tutti spingono con grande forza. Nel complesso siamo una squadra che sta lavorando bene. Le catene esterne stanno giocando bene, tutti si fanno trovare pronti.

Cercheremo di rendere orgogliosi i nostri tifosi anche domani sera, vogliamo che la gara di domani sia una grande festa".

Tanjga e De Leo. "Infortuni? Non riusciamo a recuperare nessuno, avremo gli stessi uomini della Samp. Terremo conto degli impegni ravvicinati ma non abbiamo problemi nell'alternanza dei giocatori.

Santander? Non ci scopriamo mai in anticipo e poi abbiamo una seduta di allenamento. El Ropero sta bene ed è una soluzione che possiamo usare.

La partita con il Cagliari sarà difficile, certamente faremo riposare qualche giocatore più anziano. Oggi dopo l'allenamento decideremo.

Aggiungere ulteriori elementi fa parte del nostro percorso di crescita. Dobbiamo continuare a perseguire sul piano di creatività, che significa anche saper leggere quello che la difesa offre come ad esempio saltare l'uomo e creare superiorità"

Abbiamo fatto degli sforzi per alzare il livello delle aspettative. Cerchiamo passo dopo passo di raggiungere i nostri obiettivi.

I sardi hanno fatto ottimi risultati, noi siamo all'inizio di un momento positivo. Andremo lì come sempre per cercare di vincere e per creare una giusta atmosfera in vista dell'Inter.

Gol contro la Samp? In entrambi i casi abbiamo sfruttato le nostre qualità: nel primo con la costruzione, nel secondo con la malizia. Ci sono fasi di stanca in cui abbiamo bisogno di sfruttare la palla inattiva".

Il primo è stato più bello, poi ci siamo abbassati troppo. Dopo il secondo gol ero felice perché ero sicuro che avremmo vinto la partita.

Che gara sarà col Cagliari? È una realtà importante, con continuità di risultati e prestazioni. Maran gli ha dato un'impronta chiara e con idee dirette, cercando il gioco in verticale. Non vogliamo essere remissivi, proveremo a mantenere il baricentro alto. Stanno facendo bene ma noi andremo a testa alta".

Cagliari-Bologna: i precedenti della sfida

Sono 32 i precedenti tra le due squadre in terra sarda: 13 vittorie degli isolani, 15 pareggi e 4 successi dei felsinei. 39 i gol realizzati dai padroni di casa, 23 quelli subiti.

Cagliari-bologna: la designazione arbitrale

Alla Sardegna Arena, Cagliari-Bologna sarà diretta dal Sig. Sacchi, coadiuvato da Rocca e Villa.

Il quarto uomo sarà Pezzutto, al Var Pairetto e Ranghetti.

Cagliari-Bologna: le formazioni ufficiali

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Bani, Denswil, Krejci; Schouten, Dzemaili; Orsolini, Soriano, Sansone; Santander


Buonasera amici lettori di blogcagliaricalcio1920.net e benvenuti alla cronaca testuale di Cagliari-Bologna. I giocatori si trovano sul campo per effettuare il consieto riscaldamento: calcio d'inizio fissato tra 30 minuti circa.

Formazioni nel tunnel: Cagliari-Bologna sta per iniziare!

1' Si comincia!

2' Prima manovra offensiva rossoblu: Simeone arriva alla conclusione ma viene murato. Corner per il Cagliari.

5' Il Cagliari fa la partita, il Bologna per ora si difende ordinatamante appicando il solito pressing alto.

8' Dzemaili trattenuto vistosamente da Faragò. Calcio di punizione per il Bologna.

9' Il Cagliari sfonda da destra con Nandez: l'uruguaiano dribbla e crossa immediatamente per Joao Pedro, colpo di testa e pallone alto. Cagliari pericoloso.

12' Ritmi bassi da parte del Bologna, i sardi sembrano più reattivi e arrivano prima su qyasu tutti i palloni vaganti.

15' Fallo di Sansone su Faragò, calcio di punizione per i rossoblù.

16' Che occasione! Nandez semina il panico sulla trequarti e poi serve a Rog un pallone leggermente lungo su cui il croato viene anticipato dalla retoguradia felsinea.

19'    Cartellino giallo per Luca Cigarini, autore di un fallo in ritardo su Sansone.

21' Calcio di rigore per il Bologna! Soriano cade a terra in area in seguito ad un contatto con Joao Pedro, Sacchi non ha dubbi ed indica il dischetto.

23' Santander spiazza Olsen e ralizza l'1-0 per il Bologna, primo gol stagionale per il 'Ropero'!

25'    Giallo per Orsolini, simulazione netta dell'attaccante ex Juventus.

27' Il Cagliari risponde allo svantaggio: Pellegrini pennella per la testa di Simeone ma il pallone termina largo di poco.

30' Orsolini sfiora il raddoppio! Pellegrini perde un pallone sanguinoso, il Bologna recupera e allarga il gioco su Orsolini che calcia a giro sfiorando il palo lontano.

32' Simeone si invola da solo verso la porta avversaria e calcia debolmente, nessun problema per Skorupski.

34' Grande opportunità per il Cagliari! Rog strappa a centrocampo e al limite serve Joao Pedro: il brasiliano calcia di prima col sinistro e sfiora il palo. 

36' Faragò manca il pareggio a porta vuota! Skorupski perde il pallone in area, Faragò riceve e calcia non inquadrando però lo specchio della porta!

40' Il Bologna se la cava ancora! Cigarini imbuca per Pellegrini che va dentro subito per Nainggolan, il belga controlla e nel servire Simeone viene anticipato dalla difesa bolognese.

43' Il Bologna rifiata dopo gli ultimi minuti di grande pressione di marca cagliaritana.

44' Klavan di testa! Il centrale estone svetta in anticipo non andando lontano dalla porta. Si rimane sull'1-0 in favore del Bologna.

45' 1 minuto di recupero.

46' Termina la prima frazione di Cagliari-Bologna sul parziale di 1-0 per gli ospiti. Dopo l'intervallo la seconda parte del match.

46' Nessun cambio nell'intervallo. Ricomincia Cagliari-Bologna!

48' PAREGGIO DEL CAGLIARI, JOAO PEDRO! Il brasiliano rieve da Pellegrini e dopo un paio di rimpalli mette dentro il guizzo vincente! 1-1 alla Sardegna Arena!

51' Gioco fermo, Luca CIgarini è a terra in seguito ad un duro contrasto con Dzemaili.

52' Cigarini rientra in campo, il regista rossoblù può continuare l'incontro.

55' Fase insistita di possesso bolognese, il Cagliari aspetta in attesa della giocata giusta.

58' Miracolo di Klavan! Il difensore estone salva il risultato allungando quel tanto che basta un pallone destinato a Santander che altrimenti si sarebbe ritrovato solo davanti ad Olsen.

60' Primo cambio del match, lo effettua il Bologna: fuori Santander e dentro Rodrigo Palacio.

63' Annullato un gol a Palacio per fuorigioco dopo una lunga chiamata del VAR.

65' Cambia anche Rolando Maran: Castro rileva Nandez.

67' Bellissima azione del Cagliari sull'asse Nainggolan-Rog: il croato riceve dal belga sull'out di sinistra e mette in mezzo per Simeone che però non arriva sul pallone per un soffio.

70' Secondo cambio per il Bologna: fuori Orsolini e dentro Skov Olsen.

71' Secondo cambio anche per Maran: Oliva entra al posto di Cigarini.

72' CAGLIARI IN VANTAGGIO CON SIMEONE! L'argentino, servito da Nainggolan, fredda Skorupski con un tocco sotto e porta i vantaggio i rossoblù! 2-1 alla Sardegna Arena!

76' Il Bologna prova a riversarsi in avanti per rimettere in equilibrio la sfida ma il Cagliari gestisce bene le offensive avversarie.

79' Conclusione violentissima di Nainggolan dalla distanza, Skorupski respinge con i pugni.

82' Terzo cambio per entrambe le formazioni: Ionita sostituisce Nainggolan e Svamberg prende il posto di Soriano.

83' 3-1 DI JOAO PEDRO: il brasiliano raccoglie una ribattuta difettosa di Denswil e batte Skorupski con l'ausilio di una deviazione. Game, set and match alla Sardegna Arena!

86' Minuti finali della sfida, il Cagliari prova a gestire il doppio vantaggio fino al termine del match.

90'    Ammonizione per Pellegrini che era diffidato: il terzino salterà la sfida contro l'Atalanta.

90' 5 minuti di recupero.

91' Il Bologna accorcia le distanze in mischia, 3-2 che riapre i giochi! Autorete di Olsen!

95' TRIPLICE FISCHIO DI SACCHI! IL CAGLIARI VINCE 3-2 E VOLA AL 5^ POSTO IN CLASSIFICA! Per i rossoblù gol di Simeone e due volte Joao Pedro, per il Bologna rete di Santander e autorete di Olsen.

Da parte di Antonello Cossu è tutto, un buon proseguimento di serata dalla redazione di blogcagliaricalcio1920.net. Rimanete collegati per e pagelle e le dichiarazioni dei protagonisti del match.