FINIMONDO ROSSOBLU!

Grandissimo Cagliari! Gol di Castro e storica vittoria (1-0) al San Paolo contro il Napoli

pubblicato il 25/09/2019 in Match report da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
foto: sportal.it

Tempo di esami per il Cagliari che staserà sarà di scena al San Paolo contro il Napoli di Carlo Ancelotti, uscito trionfalmente col punteggio di 1-4 dalla trasferta di Lecce. Dal canto loro i sardi arrivano all'appuntamento sulle ali dell'entusiasmo in seguito alle fondamentali e convincenti vittorie ottenute ai danni di Parma e Genoa, entrambe per 3 reti a 1. Il match sarà valido per la quinta giornata del Campionato di Serie A, calcio d'inizio fissato alle 21:00.

NAPOLI-CAGLIARI: IL METEO

Cieli prevalentemente sereni con irregolari addensamenti. Sarà bassa la probabilità di precipitazioni. Le temperature saranno comprese tra 21 e 22 gradi con un indice di umidità relativa pari al 85%. I venti saranno deboli e provenienti da Sud-Ovest.

NAPOLI-CAGLIARI: STATISTICHE OPTA (EUROSPORT)

Il Cagliari ha perso tutte le ultime sette partite di Serie A contro il Napoli: è la striscia aperta di sconfitte consecutive più lunga per i sardi contro una singola avversaria nella competizione.

Il Napoli ha vinto sette delle ultime otto gare interne di Serie A contro il Cagliari (1N), realizzando sempre almeno due gol a partita (3.1 di media nel parziale).

Il Napoli ha vinto la prima partita casalinga di questo campionato: dal 2016/17, i partenopei hanno sempre vinto le prime due gare interne stagionali in Serie A.

Solo due volte nella sua storia il Napoli ha segnato più di 13 gol (quanti realizzati finora in questo campionato) dopo le prime cinque partite stagionali di Serie A: nel 1957/58 e nel 2017/18 (19 in entrambe le occasioni).

Il Cagliari ha vinto le ultime due gare di campionato: i sardi non infilano tre successi di fila in Serie A da ottobre 2016, con Massimo Rastelli alla guida del club.

Il Cagliari ha guadagnato otto punti nelle ultime sei trasferte di Serie A: soltanto uno in meno di quelli racimolati nelle precedenti 19 gare esterne.

Tra le squadre affrontate almeno 10 volte in Serie A, il Cagliari è quella contro cui il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti ha vinto in percentuale più incontri: l’81% (13 su 16).

Il Cagliari è la vittima preferita dell’attaccante del Napoli, Fernando Llorente, in Serie A: l’ex Juve ha segnato quattro gol in tre sfide con i sardi nel massimo campionato.

L’attaccante del Napoli, Dries Mertens, ha realizzato nove gol contro il Cagliari in Serie A: solo contro il Bologna (11) ha fatto meglio; inoltre, il belga ha segnato (cinque reti) in tutte le quattro partite casalinghe disputate contro i sardi.

L’unica tripletta dell’attaccante del Cagliari, Giovanni Simeone, in Serie A è arrivata proprio contro il Napoli, nell’aprile 2018, quando vestiva la maglia della Fiorentina.

NAPOLI-CAGLIARI: LA VIGILIA DI ROLANDO MARAN

Rolando Maran. "Le assenze non ci devono preoccupare, abbiamo tanti ragazzi disposti a scendere in campo e dare il loro contributo e questi ragazzi sono tutti importanti. Quando c'è un'assenza devono venire fuori tutti questi aspetti. Incontriamo una squadra che forse è la più difficile da affrontare ora, sono 17/18 gare che vanno sempre in gol e hanno una squadra con grandi individualità. Ma dobbiamo andare a giocarci la partita, anche l'anno scorso eravamo vicini a fare un grande risultato. Abbiamo il dovere di migliorare sempre e l'aspetto principale della nostra crescita è quella di non abbattersi mai, è la mentalità, dobbiamo avere una voglia tale di migliorare questo aspetto. Venerdì dopo il loro gol saremmo potuti crollare invece no, abbiamo reagito tutti insieme e questa è una cosa importante Quando ci sono gare così ravvicinate devo fare valutazioni... Cigarini oggi si è allenato e anche Castro ma entrambi sono affaticati quindi devo valutare. Il modulo? Come dico sempre i numeri non sono importanti, dobbiamo però essere bravi a cambiare pelle a gara in corso in base alle situazioni. Se ci focalizziamo su un singolo giocatore facciamo un grande errore perchè il Napoli è pieno di grandi giocatori. Noi semmai dobbiamo lavorare su alcuni aspetti e prendere degli accorgimenti che ci permettano di esaltare le nostre qualità e limitare le loro risorse. Quando dieci giorni fa eravamo bersagliati abbiamo lavorato al massimo perchè solo così puoi sentirti più forte e migliorare. Il nostro modo di lavorare deve essere sempre questo, se cambiasse in base ai risultati sarebbe la prima sconfitta. Dobbiamo sempre lavorare per migliorare. Andare a fare la partita ed essere propositivi deve essere sempre il modo di gestire una gara. Se poi loro saranno più bravi di noi a limitarci, vorrà dire che saranno stati più bravi. Dovremo essere bravi, quando avremo palla, a farli correre. Io ai ragazzi non prometto mai nulla in cambio di vittorie, al massimo questo premio lo concedo dopo. Il fatto di essere uniti, esuberanti e avere un po' di sana pazzia, questo spirito, è carburante, è ciò che ti dà la spinta per andare oltre le nostre possibilità. Oliva è pronto, venerdì è entrato bene in partita, è cresciuto molto anche dal punto di vista fisico e ha lavorato tanto. Ho inserito Birsa anziché Cerri perché mi serviva un giocatore che girasse intorno a Joao e facesse più movimento perché Joao, appunto, era stanco. Dovremo cercare di non essere passivi e pressare molto sui loro giocatori. Solo così potremo cercare di fare la nostra partita. ll Napoli più forte dell'Inter? Sono due grandi squadre e per larghi tratti abbiamo fatto noi la gara contro i nerazzurri, ma un confronto potrò farlo dopo la gara. Cerri? Dopo l'Inter ha avuto un momento difficile ma durante la gara ha fatto quello che gli avevo chiesto, si sta impegnando tantissimo e sta lavorando tanto, mi sta mettendo in difficoltà".

NAPOLI-CAGLIARI: I PRECEDENTI DELLA SFIDA

Turno infrasettimanale di campionato: il Cagliari sarà ospite del Napoli. Sono 37 i precedenti tra partenopei e sardi in terra campana tra Serie A e B. 23 vittorie del Napoli, 10 pareggi e appena 4 vittorie del Cagliari. 62 i gol segnati dai padroni di casa, 27 dagli ospiti.

NAPOLI-CAGLIARI: LA DESIGNAZIONE ARBITRALE

Al San Paolo, Napoli-Cagliari sarà diretta dal Sig. Di Bello di Brindisi che verrà coadiuvato dagli assistenti Schenone e De Meo. Il quarto arbitro sarà Pezzutto, al Var La Penna e Longo.

NAPOLI-CAGLIARI: LE FORMAZIONI UFFICIALI

NAPOLI: Meret, Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Mario Rui; Callejon, Allan, Zielinski, Insigne; Mertens, Lozano.

CAGLIARI: Olsen; Cacciatore, Pisacane, Klavan, Ljkogiannis; Nandez, Oliva, Ionita; Rog, Joao Pedro, Simeone.


Buonasera amici di blogcagliaricalcio1920.net, benvenuti alla cronaca minuto per minuto di Napoli-Cagliari. Le due squadre stanno ultimando il riscaldamento sul terreno di gioco, calcio d'inizio fissato tra 30 minuti circa.

I giocatori sono nel tunnel, il match sta per cominciare.

Squadre in campo, risuona O Generosa, inno della Serie A.

1' Partiti! E' iniziata Napoli-Cagliari!

1' Subito il Cagliari! Joao Pedro serve splendidamente Simeone in profondità, l'argentino controlla male e si fa anticipare da Meret che recupera il pallone in uscita.

3' Il Napoli gestisce il possesso del pallone, i rossoblù aspettano compatti in attesa di ripartire.

6' Fuorigioco di Callejon, si riparte da un calcio di punizione per il Cagliari.

9' Mertens cerca il taglio di Callejon, ottima chiusura di Klavan in anticipo.

11' Di Lorenzo anticipa Simeone, lanciato in porta da Rog, in scivolata con il tempo giusto. Bell'accelerazione del Cagliari in questro frangente.

13' Pisacane chiude sul tiro a botta sicura di Lozano compiendo un grande intervento. Rimessa per il Napoli.

16' Ionita prova a calciare dalla lunga distanza, nessun pericolo per Meret.

18' Olsen rimedia ad un tocco corto di Cacciatore in ripigamento uscendo e rinviando il pallone.

19' Conclusione di Mario Rui in seguito ad un rimpallo, palla sul fondo.

21' Colpo all'anca per Maksimovic, gioco fermo. Il giocatore dovrebbe poter continuare senza problemi.

23' Mario Rui! Il portoghese calcia alle stelle solo davanti ad Olsen. L'azione era comunque macchiata da fuorigioco, il gol non sarebbe stato valido.

26' A circa metà della prima frazione il copione è sempre lo stesso: Napoli in gestione e Cagliari in attesa della giocata giusta.

30''    Gioco spezzettato da numerose interruzioni, in una di queste Rog rimedia il giallo per un fallo su Allan.

33' Si stringono ancora bene le maglie della difesa sarda, il Napoli per ora non trova spiragli.

35' Destro di Nandez che termina altissimo sopra la traversa, rimessa dal fondo per Meret.

37'    Allan rincorre Simeone e commette fallo, cartellino giallo per il brasiliano.

38' Zielinsky raccoglie una respinta della difesa e conlude in porta: largo.

42' Che uscita di Olsen su Insigne! Mertens trova bene l'attaccante azzurro che calcia a colpo sicuro ma trova Olsen a sbarrargli la strada e a respingere.

45' 1 minuto di recupero concesso dall'arbitro.

46' Termina a reti bianche la prima frazione al San Paolo. Ora l'intervallo e poi la ripresa del match.

46' Si riprende al San Paolo, Koulibaly prende il posto di Maksimovic durante l'intevallo.

49' Gioco fermo per un duro colpo subitp da Allan, si riparte in questo momento.

50' Ionita! Cacciatore scambia con Rog e va al cross sul secondo palo. Ionita anticipa Di Lorenzo e incorna il pallone, spedendolo però alto sopra la traversa.

53' Manolas anticipa tutti di testa, Olsen la blocca in due tempi. Che brivido per i rossoblù!

54' Napoli ancora vicinissimo al gol! Altro colpo di testa, stavolta di Di Lorenzo, e pallone sul secondo palo: Mertens e Lozano sfiorano solamente e la sfera termina sul fondo.

57' Mertens per Callejon, conclusione debole, para Olsen.

58' Zielinski prova dalla distanza, Olsen respinge così così. Corner per il Napoli.

59' Olsen miracoloso su Koulibaly! Il portiere svedese sventa un colpo di testa potentissimo del senegalese con un super intervento. Si rimane sullo 0-0 al San Paolo, sale la pressione del Napoli.

62' Meno di mezz'ora al termine della partita, il Cagliari per il momento regge bene le offensive azzurre.

62' Palo del Napoli! Di Lorenzo vede il movimento sul primo di Mertens e lo cerca. Il belga calcia di prima e la sfera impatta sulla parte esterna del palo alla sinistra di Olsen!

65' Palo di Mertens! Il belga fa tutto da solo: strappo fino al limite dell'area e conslucione sul legno alla destra di Olsen. Anche un pò sfortunato il Napoli stasera.

66' Sostituzione per il Napoli: fuori Lozano, dentro Llorente.

70' Prodigioso intervento di Pisacane in chiusura su Mertens! Il belga si presenta solo davanti alla porta in seguito alla sponda di Llorente ma il difensore lo anticipa e chiude miracolasamente.

72' Sostituzione per il Cagliari: fuori Rog, dentro Castro.

74' Secondo cambio per Maran: fuori uno stremato Simeone e dentro Cerri.

74' Cambio anche per Ancelotti: fuori Insigne e dentro Milik.

77' Altro colpo di testa sul fondo del Napoli, stavolta di Llorente. Ora è un assedio dei padroni di casa nei confronti del Cagliari.

80' Pisacane a terra, problema alla spalla sinistra, gioco nuovamente fermo. Il direttore di gara fa cenno che recupererà il tempo.

83' Silent check in corso per un presunto fallo di mano di Klavan. Di Bello lascia giustamente giocare.

85' Koulibaly va tutto solo a staccare di testa dopo un calcio d'angolo, pallone fuori di poco ma si alza la bandierina per fuorigioco.

87' CASTRO! CAGLIARI IN VANTAGGIO CON IL PATA!  Rossoblù mortiferi in contropiede: Nandez contolla il pallone recapitatogli da Joao Pedro e serve l'argentino dalla destra, colpo di testa e vantaggio sardo!

89'    Espulso Koulibaly! Proteste del difensore del Napoli, l'arbitro estrae il cartellino rosso!

90' Terzo cambio del Cagliari: fuori Joao Pedro e dentro Ceppitelli.

90' 5 minuti di recupero.

93' Il Napoli continua ad attaccare ma non riesce ad essere più pericoloso. Ultimi minuti della gara al San Paolo.

95' FINISCE QUI! IL CAGLIARI SBANCA IL SAN PAOLO COL PUNTEGGIO DI 1-0, GOL DI CASTRO!

Da Antonello Cossu è tutto, un buon proseguimento di serata da parte della redazione di blogcagliaricalcio.net. RImanete collegati per le pagelle e le dichiarazioni dei protagonisti.