Verso Udine, Maran: "Gara preparata al meglio"

"Joao Pedro convocato"

pubblicato il 28/12/2018 in Live da Alexandra Atzori (inviata)
Condividi su:
Alexandra Atzori (inviata)
foto: sport.sky.it

Pronti via, o meglio, non ci si ferma mai. Archiviata la vittoria contro il Genoa, è già tempo dell'ultima del girone d'andata in quel di Udine domani 29 dicembre.

Stamani consueto appuntamento ad Asseminello tra Mister Maran e i media al termine della rifinitura.

Prima domanda: ci sarà Joao Pedro?

Seguiremo il tutto in diretta grazie alla nostra inviata Alexandra Atzori.

Amici sportivi buongiorno da Alexandra Atzori. Tra pochi minuti (orario previsto 12:30) la conferenza stampa di Mister Maran.

La squadra ha svolto stamani la rifinitura, il grande nodo da sciogliere è quello legato alle condizioni di Joao Pedro. Sarà convocato?

Altro tema caldo è quello legato all'undici titolare da schierare contro la formazione friulana: chiudere l'anno facendo punti sarà fondamentale, tuttavia i tanti imprgni ravvicinati potrebbero indurre Maran a cambiare qualche pedina rispetto alla gara contro il Genoa.

Possibile rientro di Romagna al posto di Pisacane, Pajac forse in campo al posto di Padoin. A centrocampo ballotaggio Bradaric-Barella. 

Tutto pronto, attendiamo il Mister che sta per arrivare.

Il mister non è ancora arrivato, si spera non vi siano infortuni dell'ultimo minuto.

Ecco il mister, ecco le sue dichiarazioni:

"Joao? Si è allenato ed ê convocato, il peggio penso sia passato. Per quanto riguarda i cori razzisti e fatti gravi sono assolutamente favorevole a fermarci.

Bisogna distinguere tra pochi che insultano e una cosa che riguarda tante persone. In quel caso secondo me è giusto fermarsi. Il buon senso deve sempre prevalere, fermarsi non vuol dire rispettare qualcuno che ha perso la vita ma bisogna fare degli sforzi tutti quanti per fare diventare il campo di calcio un luogo di festa.

Abbiamo avuto solo due giorni e non abbiamo potuto lavorare a fondo ma abbiamo preparato questa gara nel migliore dei modi cercando di sprecare poche energie.

A noi mancano un sacco di persone, secondo voi posso esultare se ne manca uno all'Udinese? Abbiamo alternato diversi giocatori tra Lazio e Genoa e adesso dovró vedere chi sta bene e chi puó giocare. Joao si è allenato ed è andato abbastanza bene. Abbiamo diversi acciaccati, in difesa è il reparto dove stiamo meglio. È ovvio peró che giocando così frequentemente c'è anche poco tempo per recuperare.

La vittoria è importante perchè ci ha ridato spirito ed è arrivata in una gara in cui abbiamo giocato con il cuore, la squadra ha fatto tanto e questi tre punti ci danno morale.

L'Udinese ha grande fisicità e ha pochi assenti, per cui puó trovare delle alternative fresche. Concedono poco e dovremo essere bravi a contrastarli. Un bilancio del girone di andata? Ne riparliamo domani.

Farias sta bene ed è normale che si sia arrabbiato per la sostituzione. Da lui mi aspetto molto.

Io ho tante alternative e ho la possibilità di fare diverse scelte. La coppia farias-joao potrebbe essere una di queste, ma vedremo".