Cagliari, i tifosi: "Questa è la Serie B. Storari? Immenso!"

I commenti dei supporters rossoblù al termine di Trapani - Cagliari

pubblicato il 16/08/2015 in La Voce dei Tifosi da Alexandra Atzori
Condividi su:
Alexandra Atzori
Corteo di tifosi rossoblù

Vittoria sofferta ma tutto sommato meritata quella che è andata in scena ieri sera allo stadio Provinciale di Trapani. I rossoblù hanno dovuto aspettare la girandola dei rigori per aver ragione di un Trapani che non si è mai dato per vinto. E, in più, la squadra rossoblù aveva un supereroe dalla sua parte: Marco Storari, ieri in versione para-tutto. Cosa ne pensano i tifosi? Dove può arrivare questa squadra, anche grazie al nuovo-vecchio portierone rossoblù? Vi lascio ai commenti, buona lettura.

Il Cagliari siamo noi!

Alessandro: “Non si va in serie A sperando nei miracoli di Storari. Detto questo, ce la dovremo sudare fino alla fine... Altro che ammazza-campionato”.

Silvio: “Abbiamo vinto contro il Trapani ai rigori e con sofferenza, in parte anche perchè eravamo in trasferta, nonostante il fatto che saremo la squadra da battere nella prossima stagione! Siamo arrivati a superare in trasferta il turno in quel di Trapani e affronteremo il Sassuolo il 2 dicembre a Reggio Emilia! Sono fiducioso per il futuro cagliaritano ma predico umiltà a tutti voi: tifosi, calciatori, staff tecnico e dirigenziale! Perciò manteniamo la calma e forza Cagliari nel bene e nel male! Con un portiere così andremo lontano e lo capiremo col Sassuolo!”.

Luca: “Grande Marco Storari sarà determinante come Zola nel 2003/04”.

Alberto: “Munari diventerà fortissimo. No, seriamente! Nainggolan fu espulso in 8 minuti e guardate che cosa è diventato dopo. Comunque grande Cagliari, anche se c'è da migliorare”.

Alessandro: “Forza, fatevi venire gli orgasmi per la squadra ammazza campionato. Questa è la serie B! Altro che dominare, svegliatevi”.

Manuel: “Applaudiamo e ringraziamo Marco Storari e meditiamo. Società compresa”.

Max: “Dopo Storari il nulla. E ieri abbiamo affrontato una squadra che ha come traguardo principale quello di salvarsi... Benvenuti in Serie B cari dirigenti del Cagliari!”.

Giaime: “Non vedo alcun motivo per essere pessimisti, un punto a Trapani alla prima gara seria della stagione con un rigore per loro dubbio, non è certo da buttare, visto che il loro ruolino l'anno scorso è stato di 12 vittorie, 8 pareggi e una sola sconfitta. Sulla partita poco da dire, visto che siamo rimasti senza immagini, penso solo che Rastelli abbia sbagliato a far giocare Murru che in 6 giorni si era già fatto 150 minuti e ci ha fatto praticamente sprecare un cambio. Ora serve l'arrivo di Cerri e un centrale/terzino destro al posto di Benedetti, ovviamente confermando i tre ‘scontenti’”.

Gianmarco: “Ma tutto questo pessimismo dei tifosi da dove esce? Per un gol preso a Trapani, campo di fuoco, tra l’altro di rigore! Ajò che il Cagliari c’é, dalla cronaca testuale si evince un ottimo primo tempo e comunque anche nella ripresa siamo sempre stati presenti e pericolosi. Il calo ci sta, eravamo in dieci. Poi, se abbiamo un grande portiere, dopo millenni, non è mica una colpa. Forza Casteddu!”.

Maurizio: “Per fortuna che abbiamo vinto. Altrimenti mi immagino i commenti. Tifosi sfigati! Non credo che il Carpi o il Frosinone l'anno scorso abbiano passeggiato a Trapani”.

Fabietto: “Non era facile, avanti cosi ca**o! Bravi”.

Davide: “Come dicevo una settimana fa dopo la goleada contro l'Entella, non era il caso di esaltarsi. Oggi sembrava quasi, vedendo il risultato e la prestazione (per quel che si è potuto ascoltare) che siamo passati da un estremo all'altro. Tutto troppo bello con l'Entella, tanta (troppa) fatica con il Trapani. Ancora una volta per il risultato positivo colto ai rigori, dobbiamo ringraziare Marco Storari. Prossimo turno di Coppa, il 2 dicembre contro il Sassuolo”.

Federico: “Come non dovevamo fare voli pindarici per il 5 a 0 contro l’Entella, ora non dobbiamo fare i drammi per il pareggio contro il trapani. Testa bassa e lavorare sodo, che in questo campionato ci sarà da lottare”.

Thomas: “Superiamo il turno grazie a un gran portiere. Ragazzi questa sarà la B: arbitri contro e squadre che ci faranno vedere i sorci verdi anche se saranno inferiori a noi. Dobbiamo tornare sulla terra perché non siamo ancora l'ammazza campionato come molti credono. Caro presidente hai ancora 15 giorni per rendere questa squadra completa!”.

Bruno: “Se il gioco del Cagliari in serie B è questo mi sa che ci rimaniamo per parecchio. Spero che si cambi…”.

Salvatore: “Cavolo!!!! Sarà molto dura anche quest'anno. Non oso pensare cosa sarebbe successo se al posto di Storari ci fosse stato un altro portiere (a caso)”.

Andrea: “Tre-quattro parate salva risultato e tre rigori parati su sei: media "solo" del 50%, ma Storari esti de pensioni. Ahahahahahahahahahahah”.

Marcello: “Ragazzi, questa è la serie B. Speriamo che la società lo capisca prima del 31!”.

Simone: “La serie B sarà una vera sofferenza. Potremmo vincerla, come potremmo lottare per i play out”.

Francesco: “Se nei primi 70 minuti di partita fosse stati in vantaggio per 3-1 per noi non ci sarebbe stato nulla da dire. Poi la stanchezza l'ha fatta da padrona, senza dimenticare che si giocava fuori casa contro una formazione che in casa vende cara la pelle e perde pochissimo”.

In giro per il web

Sabri: “Una certezza, una garanzia, un grande campione come solo Marco Storari sa essere. Dai Casteddu, la strada sarà molto dura per risalire in serie A”.

Rosario: “mArco storAri da serie A!”.

Maria Rosaria: “È la difesa che ha ancora qualche problema, fortunatamente Storari lo abbiamo solo noi!”.

Telesforo: “Grande Cagliari, grande Storari, ma in attacco manca ancora qualcosa”.

Rossano: “Storari ci riporterà in A”.

Gino: “Grandi!”.

Giuseppe: “Purtroppo di arbitri incapaci ne incontreremo altri... forza Casteddu”.

Giorgio: “Questa partita poteva essere persa in campo, giusto per riflettere che di queste partite se ne devono giocare quarantadue. Direi a quei tifosi che danno tutto per scontato di rimanere cauti”.

Davide: “Questa partita ha confermato quanto sarà tosta la B! Tutte le squadre giocheranno con il coltello tra i denti contro di noi... Grande Casteddu!!!!”.

Paolo: “Bravi ragazzi”.