Calciomercato, i tifosi non fanno sconti: "Insoddisfatti! Dove sono difensore e attaccante?"

I commenti dei supporters rossoblù sul calciomercato invernale del Cagliari

pubblicato il 04/02/2015 in La Voce dei Tifosi da Alexandra Atzori
Condividi su:
Alexandra Atzori
Corteo di tifosi rossoblù

La sessione di mercato invernale è finita e il fronte cagliaritano è stato parecchio attivo, soprattutto nella prima parte del mese di gennaio. In Sardegna sono arrivati Gonzalez, Brkic, Cop, Husbauer e M’Poku mentre sono partiti Ibarbo, Benedetti e i giovani Giorico, Capello e Loi. Cosa ne pensano i tifosi dell’operato della società? Sono soddisfatti? E, se no, cosa manca? Riportiamo qui di seguito alcuni dei commenti dei supporters sardi che fanno parte del gruppo “Il Cagliari siamo noi!” e altri trovati in giro per il web. Buona lettura!

Il Cagliari siamo noi!

Tony: “Possiamo davvero dire che la società ha operato? Ha solo preso degli scarti e pure in prestito, speriamo di vincere qualche scommessa, altrimenti sarà dura. Quelli che ci servivano, e che ci servono, sono un centrale e una punta di categoria. Si sta pensando solo a smantellare la squadra”.

Augu: “Si, sono soddisfatto, anche se penso che manchi una punta, perché vedo Sau poco in forma e Cop, per quanto forte, rimane comunque una scommessa”.

Niccolo: “Manca che i tifosi remino tutti dalla parte giusta, quella della squadra, di Giulini e di tutti gli altri”.

Sandro: “Per me questa squadra manca di due validi terzini di spessore su tutte e 2 le fasce, un centrale difensivo ed un vero finalizzatore. In mezzo siamo più che mai a posto”.

Marco: “Non sono soddisfatto. C’erano tre questioni basilari da risolvere, cioè prendere un portiere di esperienza, un centrale forte e punta da dieci gol sicuri, e ne abbiamo risolta solamente una. Gonzalez non aumenta la qualità in difesa e la società ha ceduto Benedetti e Ibarbo, che aveva caratteristiche uniche in rosa pur essendo altalenante ma spesso decisivo. I due nuovi centrocampisti sono validi ma con tutti i trequartisti attuali quanto giocheranno? Cop non basta davanti, visto il Sau attuale e la pochezza di Longo”.

Massimo: “Sarei stato soddisfatto con un difensore centrale affidabile, visto che la nostra è una delle peggiori difese del campionato. Con la squadra di adesso continueremo a fare gol ma ne prenderemo ancora parecchi.”

Manuel: “Sono contento per l’arrivo del portiere ma, a mio avviso, manca ancora un centrale di difesa da serie A, che affianchi Rossettini, ed un attaccante d'esperienza che faccia una decina di gol. E ci siamo anche permessi il lusso di cedere Ibarbo quando davanti abbiamo solo Sau, le altre sono scommesse a scatola chiusa. Voto 4”.

Alyssia: “A parte Brkic e Gonzalez non posso dire di essere soddisfatta. Ci serviva una punta, e non è arrivata; ci serviva un centrale, e abbiamo mandato via Benedetti prima di essere sicuri di avere un'alternativa valida. Chi gestisce tutto questo dovrebbe avere più esperienza, sembrano dilettanti. Voto 5”.

Marco: “Non sono per niente soddisfatto: a parte il portiere, sicuramente all'altezza, gli altri non sono sufficienti. Si doveva rimediare ad un pessimo mercato estivo, invece è stato addirittura ceduto uno come Ibarbo, che si poteva trattenere almeno fino a salvezza ottenuta. Dovremo contare sulla vecchia guardia per salvarci: subito in campo Conti, Sau e Cossu, fuori Joao Pedro, Cop e Crisetig”.

Fabio: “Mancano un difensore centrale di categoria e una punta d’esperienza. I migliori acquisti, ad oggi, sono Brkic e, in parte, Cop. Speriamo che gli altri ci conducano alla salvezza e che la fortuna ci assista: certo che si poteva fare di più. C’è stata la cessione di uno dei migliori giocatori, che a livello economico è stata importante, ma dal punto di vista sportivo non è stato sostituito adeguatamente, nonostante M’Poku sia bravo ma deve dimostrare tutto nel campionato italiano”.

Luigi: “Per nulla soddisfatto, mancano un difensore centrale vero, che affianchi Rossettini, e una vera punta: chi sostituisce Ibarbo é un’incognita al momento”.

Marco: “Vergogna, con i soldi della cessione di Ibarbo avremmo potuto prendere una punta ed un difensore di esperienza, invece siamo pieni di giovani inesperti”.

Paolo: “Solo due parole: presidente incompetente”.

Stefano: “Hanno operato al contrario: serviva un centrale difensivo e hanno ceduto Benedetti, serviva un attaccante centrale e hanno visto bene di cedere Ibarbo. I problemi in difesa e in attacco rimangono gli stessi di un mese fa: speriamo in un pieno recupero di Sau”.

Paolo: “Abbiamo bisogno di un presidente capace di creare una squadra, non una tanalla come questo incompetente di calcio. Per non parlare di Marroccu, che non sa fare il suo lavoro: per il bene del Cagliari e dei tifosi spero si dimettano tutti e diano la squadra in mano a chi ne sa di calcio. Povero Zola!”.

Lazzaro: “Secondo me la società avrebbe dovuto rimpiazzare Ibarbo con una valida punta. Per il resto il mercato può andare bene”.

Giovanni: “Mancano innesti di esperienza e categoria. Quando a metà campionato ti trovi invischiato nella lotta salvezza servono garanzie: Cop e M'Poku avranno probabilmente ottime qualità, ma chi ci dice che si ambienteranno subito e che faranno pesare le loro qualità in questi mesi decisivi?”.

Emanuele: “Abbiamo fatto forse il miglior mercato dal 1990 ad oggi e c'è gente che parla di B certa… cosa mi tocca leggere!”.

Giorgio: “Del mercato riparleremo a giugno quando andremo in serie B, e Giulini continuerà a vendere per fare soldi, visto che è l’unica cosa che gli interessa. Ci stanno prendendo in giro e noi come polli ci illudiamo di vedere qualche grande acquisto. Se la società volesse salvarsi sul serio avrebbe fatto acquisti decenti, non avrebbe aspettato all’ultimo momento e, soprattutto, non avrebbe regalato Ibarbo pensando ai soldi dell’anno prossimo. Gli unici due buoni acquisti sono il portiere e Gonzales. Ma tutti i soldi che ha guadagnato la società dove sono? Svegliamoci, io sono stanco di queste prese in giro, di vedere e sentire queste idiozie: i tifosi meritano rispetto e soddisfazioni, tutte le squadre hanno un fuoriclasse che può risolvere le partite, noi chi abbiamo?  L’elemento migliore è il Brkic. Tutte le domeniche noi stiamo a roderci il fegato e Giulini pensa solo ai soldi, ma vaffanc**o. Abbiamo ceduto gratis i nostri gioielli (Ibarbo, Nainggolan e Astori) alla Roma ma, se la società avesse voluto, avremmo avuto una squadra da Uefa”.

Andrea: “Voto 5.5. Il centrale non è stato preso, anzi è stato mandato via uno senza essere sostituito. La punta che ci serviva non è arrivata. L’unica certezza di questo mercato è stato Brkic”.

In giro per il web

Alessandro: “Ottima la cessione di Ibarbo come gli acquisti di Brkic e Gonzalez, male il non aver fatto arrivare un attaccante con esperienza”.

Rossano: “Mercato appena sufficiente ma ci manca un difensore centrale di categoria nella rosa attuale”.

Antonio: “Voto 5, serve ancora un buon attaccante. Cop è forte ma per il gioco che fa ci vogliono dei centrocampisti che gli mettano il pallone sul piede con precisione e il Cagliari non ha di certo i centrocampisti adatti. Escluso Ekdal”.

Andrea: “Non si può vendere un difensore prima di avere il contratto firmato dal nuovo, come non ha senso comprare una mezza punta quando davanti ci manca una prima punta di peso. Non sono soddisfatto”.

Claudio: “Per me è il voto è un 7. Dare la possibilità ad un campione come Ibarbo di giocare in una grande squadra come la Roma è sintomo di grande comprensione”.

Claudio: “Non capisco chi dà voti bassi al mercato perché la società ha ceduto Ibarbo, che non segna neanche a PES. Magari è perché non abbiamo preso dei fuoriclasse che guadagnano milioni all'anno? Quelli non li prenderemo mai. Secondo me il mercato è più che sufficiente, sperando che i giovani ingranino presto”.

Stefano: “Quello che mi dispiace è di non aver preso questi giocatori nel mercato estivo. Avremmo scritto un altra storia”.

Vincenzo: “E' stato un mercato confusionario, sono arrivati giocatori con tremila punti interrogativi sul rendimento e non sono arrivati giocatori in posti chiave. É andato via un giocatore dal rendimento così così, ma almeno lo conoscevamo. Ci siamo rafforzati? Il campo risponderà, ma non vedo una linea logica”.

Juanniccu: “In prospettiva, Cop, Husbauer e M'Poku sono super acquisti, ma ci sarebbe voluta gente che conosce la Serie A, in particolare un difensore esperto e uno che segna. Era cosi difficile? Con Brkic abbiamo visto l'impatto che può avere uno che ha esperienza”.

Stefano: “Dal mio punto di vista è stata una sessione di mercato deludente. Da tifoso spero solo che i nuovi arrivati possano contribuire, in maniera concreta, al raggiungimento della salvezza”.