La voce dei tifosi: gioia incontenibile, lacrime e brividi

I commenti dei supporters rossoblù dopo il poker rifilato all’Inter

pubblicato il 29/09/2014 in La Voce dei Tifosi da Alexandra Atzori
Condividi su:
Alexandra Atzori
Corteo di tifosi rossoblù

Il risultato storico della partita di ieri in quel di Milano ha fatto impazzire di gioia tutti i tifosi. Diciamocelo francamente: quanti si aspettavano questa vittoria? Quanti, dopo aver appreso la notizia del forfait del capitano, hanno sudato freddo e si sono preparati psicologicamente a una sconfitta? E invece no. Il Cagliari ha dimostrato che sa fare gruppo, sa giocare da squadra anche senza il suo uomo simbolo, ha sfoderato una prestazione ottima e, soprattutto, ha fatto un risultato che nella storia dei rossoblù non si era mai visto (i sardi, al massimo, hanno sempre fatto tre gol, come il 3-1 del 1970/1971 o quello del 1981/1982). Non resta che lasciare spazio ai vostri commenti che, a parte qualche scettico, non possono che essere entusiastici. Buona lettura, appuntamento a domenica!

Salvatore è felice: “Complimenti alla squadra, sono usciti fuori la testardaggine e l'orgoglio sardo. Non ci speravo perché non mi piace Zeman e sono stato sempre convinto delle mie idee, ma oggi faccio i miei sentiti complimenti perché finalmente si vedono i punti, soprattutto fuori casa... bravi, bravi tutti e forza Cagliari”.
Sergio ancora non ci crede: “Prestazione da stropicciare gli occhi, quattro gol che potevano essere di più, grande gioco, sempre in anticipo sui palloni, esattamente il contrario di quanto fatto fino qualche giorno fa: il nostro campionato è iniziato oggi”.
Francesco è entusiasta: “Grandi! Undici leoni, vi vogliamo così. Grazie ragazzi!”.
Mario ha trovato la conferma a quanto ha sempre sostenuto: “Beh, ho detto qualche giorno fa di avere pazienza e che i risultati sarebbero arrivati. Non mi ero sbagliato! Forza Cagliari sempre!”.
In controtendenza, Michele non si fida: “Tanto riuscite a fare certi miracoli solo contro l’Inter, anche l’anno scorso abbiamo fatto due pareggi e poi abbiamo schifo tutto l’anno. Ora, quando arriveranno Milan e Juve regalerete la partita come sempre”.
Pietro è incredulo: “Tutto mi sarei aspettato, ma un risultato così rotondo proprio no! Sarò  anche stato un matto, ma nella schedina ho indovinato pure chi segnava. Bravi ragazzi, oggi mi avete stupito, fatelo ancora, mi piace!”.
Simone se la prende con i “gufi”: “Dai, dove sono i detrattori di Zeman e di Giulini? E quelli che volevano ancora Cellino? Forza Casteddu e basta!”.
Maria Cristina aspettava questo risultato: “Ero sicura che fosse solo una questione di tempo, la squadra sta superando il periodo di collaudo e finalmente arriva il momento dei risultati (i ragazzi devono lavorare sodo senza montarsi la testa). Grande Zeman,Grande Cagliari!”.
Angelo è d’accordo: “Una lunga storia comincia così, anche se mi sarei aspettato la riscossa a partire dalla sesta giornata, conoscendo il gioco del mister. Ci hanno regalato questa gioia prima. Grazie mister da tutti noi!”.
Andree analizza diversi aspetti: “Grande Cagliari, alla faccia di Mazzarri, piccolo uomo che non sa perdere, chissà quanto starà rosicando. Ekdal oggi era parecchio in forma e Dessena ha ritrovato la forma fisica. Hanno fatto tutti una grande partita: questa vittoria serve per il morale e per la classifica. Godiamocela perché è più che meritata”.