Cagliari, i tifosi: "Primo tempo inguardabile, molto meglio in dieci"

I commenti dei supporters rossoblù al termine di Cagliari-Sassuolo

pubblicato il 18/07/2020 in La Voce dei Tifosi da Alexandra Atzori
Condividi su:
Alexandra Atzori
2017

Il Cagliari pareggia contro il Sassuolo: alla Sardegna Arena finisce 1-1.
Come in ogni post gara abbiamo chiesto ai tifosi cosa pensano della prestazione dei rossoblù.
Vi lascio ai loro commenti, buona lettura!

Il Cagliari siamo noi!

Fabrizio: “Nel primo tempo sono stati inguardabili, Carboni doveva essere sostituito. Nel secondo tempo siamo andati meglio, anche se in 10. A Zenga dò 4 il primo tempo e 6 nel secondo. Non si può regalare un tempo, e il possesso palla al 23% è veramente scandaloso. Migliore in campo Rog, un leone”.
Augu: “È una partita che non merita nemmeno un commento, per quanto abbiamo fatto schifo. Solo quattro giocatori di questa rosa non mollano mai: Nandez, Rog, Simeone e Radja”.
Carmen: “Primo tempo non pervenuto,  poi in 10 abbiamo giocato leggermente  meglio ed abbiano pareggiato”.
Giuseppe: “Mi dispiace per il buon Walter ma la partita era sbagliata, non si può concedere un tempo agli avversari. Pereiro non è  un attaccante puro ma un trequartista, per fortuna la musica nel secondo tempo è cambiata con l'ingresso di Simeone, e si è potuto riprendere il risultato. Sul gol la solita difesa distratta (non si può lasciare Caputo solo a colpire indisturbato); poi siamo rimasti in 10 per l'espulsione di Carboni, è giovane ma bisogna insegnargli che da ammonito deve tergiversare e non affondare. Nel grigiore nostro spicca la prestazione monumentale di Rog, grazie di esistere, e di Nandez (ma quanto corre?) che nonostante la partite ravvicinate non mostra stanchezza. Buona prestazione di Simeone, che ci ha dato profondità, e quella JP10, infallibile cecchino. In conclusione ci è andata di lusso ma il mister in casa deve osare di più. Forza Cagliari”.
Mario: “Per come sono andate le cose nel primo tempo, e a seguito dell’ennesima espulsione di Carboni, puntare un centesimo sul pareggio del Cagliari sarebbe stato un azzardo, questo è il mistero del calcio. Giulini nell'anno del centenario ha fatto flop!”.
Gregory: “Birsa e Pereiro scandalosi! Non li voglio più vedere in campo!”.
Monica: “Ottima la punizione di Birsa nel primo tempo... ma perché non lo mandano via?”.
Mauro: “Primo tempo inguardabile, senza un tiro in porta, la squadra inesistente, forse mancava un vero regista. Nel secondo tempo uu'altra partita dopo, stranamente, l'espulsione di Carboni e gol di Joao. Da mandare via Birsa”.
Davide: “Che partitaccia, ci siamo salvati ma penso che ci siano da rivedere un bel po' di cose, bisognerà cercare di trattenere quelli che hanno dimostrato davvero di valere qualcosa e fare crescere i giovani che davvero, a parte gli errori, meritano...”.
Marco: “Quando una squadra fa il suo primo tiro in porta avversaria al 62esimo, qualcosa non quadra. È un punto miracoloso”.

Blog Cagliari Calcio 1920 (Fan Page)

Antonello: “Un primo tempo da far schifo, nel secondo - dopo l'espulsione - si è visto un Cagliari in crescendo, che ha portato al pareggio di Joao Pedro. Forse è meritato il pareggio”.
Juan: “La formazione iniziale era sbagliata: se vuoi far rifiatare Simeone non metti come punta uno fuori ruolo, che deve prendere sicurezza ancora col campionato italiano. Hai Paloschi (che non considero un granché) e gli dai una possibilità. Cigarini addormentato è più utile di Birsa sveglio, Carboni deve riprendere la bussola, altrimenti si perde definitivamente”.
Gigi: “Cragno incommentabile, aspetta che le farfalle lo tocchino... è  il terzo gol che prendiamo a causa sua.  Joao e Nandez super. Nel pimo tempo neanche un  tiro in porta - non si può  giocare in difesa – nell’ultimo quarto d’ora hanno iniziato a giocare... farlo dal 1 minuto no?”.
Samuel: “La prossima volta speriamo prenda il rosso Zenga, sicuramente andrà meglio! È scandaloso, finalmente si è accorto che in campo si gioca col regista di centrocampo, e ha lasciato fuori il figlioccio Birsa, che è stato un fantasma anche oggi”.
Pierluigi: “È un punto regalatoci dal Sassuolo, sono pochi i nostri meriti… Se non fosse che non hanno stimoli, se non far bella figura con le grandi, ci avrebbero tritato… Anche oggi sufficienti in pochi, i soliti Nandez e Rog, Ladinetti e le due punte”.
Matteo: “Sembra evidente che, al momento, siamo molto più efficaci con la difesa a quattro”.
Daniele: “Carboni è stato bruciato... Comunque è stata una partita dominata dal Sassuolo, che poteva tranquillamente fare una goleada nel primo tempo. La cosa positiva è il gol fortunoso del pareggio in 10”.
Gian Michele: “Nel primo tempo, non c'è stato gioco, nel secondo è andata meglio. Grande Joao, diciamo che il Cagliari si fa valere più con 9/10 giocatori che in 11. Carboni si è perso, è troppo falloso e la difesa va perfezionata. Ho notato Giulini un po' deluso e di parte, sarà ora di riflettere e cambiare vari giocatori? Credo che la maggior parte della squadra vada venduta. A parte il calciomercato, senza Nainggolan, Nández e Rog, quest'anno non c'è centrocampo. Purtroppo Zenga ha questa squadra e non bisogna dargli tutte le colpe, anzi, sta cercando di dare occasione a vari giocatori. Tempo al tempo”.
Pino: “Ringraziamo che il Sassuolo non ha voluto vincere, è inutile fare altri commenti… aprite gli occhi, non parlate solo da tifosi. Stiamo facendo schifo e basta!”.
Giorgio: “Penosi. Zenga doveva sostituire Carboni dopo il primo cartellino giallo. Molti nostri giocatori non meritano di giocare nel Cagliari, sono giocatori da Serie C”.